10 Migliori Bici Gravel per meno di 1000/1500 € – Recensite per il 2023

Ultimo aggiornamento:

Last Updated on 14 Novembre 2023 by Cycloscope

migliori bici gravel
pic from evanoui.cc – CC 4.0

Le 11 Migliori Bici Gravel Economiche per il Bikepacking
Recensioni e confronto delle migliori biciclette gravel economiche per meno di 1000/1500 €

Le bici gravel sono un mercato esplosivo, con tantissimi nuovi marchi e vecchi modelli di biciclette ridisegnati dai grandi brand come Giant e Specialized, trovare la migliore bici gravel per le tue esigenze non è un compito facile.

In questa guida, esamineremo 10 (ma ne aggiungeremo altre) delle migliori e più economiche bici gravel in circolazione, bici pronte per il bikepacking e l’avventura per meno di 1000 / 1.500 €, un affare per chi ha un budget ristretto.

E non preoccuparti di acquistare qualcosa di conveniente, puoi sempre upgradare i tuoi componenti in un secondo momento, dalla trasmissione alle migliori ruote da gravel.

Disclosure: Some of our articles contain affiliate links. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running. (as Amazon Associates we earn commission from qualifying purchases)

migliori bici gravel
pic by evanoui.cc

Cos’è una Bici Gravel?

In fondo a questo articolo descriveremo alcune delle caratteristiche comuni delle bici gravel, ma non esiste ancora uno standard per questo tipo di bicicletta.

Spesso, due bici molto diverse tra loro vengono chiamate bici gravel semplicemente perché non sono MTB ma possono affrontare terreni più accidentati rispetto alle bici da strada. In questo articolo proveremo a darti diverse opzioni, adatte a stili, gusti e scopi diversi.

Siete pronti? Cominciamo con quelle più economiche! Troverai la bici gravel più adatta a te?

NB: le bici sono numerate per facilitare la navigazione nell’articolo, i numeri non rappresentano una classifica.

migliori bici gravel economiche
Scott Speedster © Brazo de Hierro

1. Pinnacle Arkose 2 Bici Gravel (2023) – 950$

migliori bici gravel


Pinnacle Bikes è il marchio interno del rivenditore di biciclette britannico Evans Cycles. Lanciato nel 2006, Pinnacle è ora un marchio affermato di biciclette urbane, ibride e da ciclocross. La Pinnacle Arkose è stata una pioniera delle bici da avventura, essendo stata originariamente lanciata come bici da ciclocross nel 2010 prima che il termine “gravel” diventasse una tendenza.

L’Arkose è un punto di riferimento per la versatilità che questo tipo di bici può offrire. Il telaio ha la piena compatibilità per le dimensioni delle ruote (650B x ​​50 mm o 700C x 47 mm), per l’asse posteriore e le opzioni di cambio Di2/cavo.

Con una tale distanza per gli pneumatici, questa bici Pinnacle si comporterà bene nei viaggi a lunga distanza lungo strade impegnative. La geometria è vicina a quella di una bici da turismo o da avventura, con un passo lungo e un fodero orizzontale per stabilità sotto carichi e una posizione più eretta rispetto alla concorrenza, che la rendono una bici gravel ideale per il bikepacking.

La Pinnacle Arkose è dotata di una guarnitura da 46-30 denti e di una cassetta standard da 11/34 denti, una buona gamma per la maggior parte delle corse scariche o con carico leggero. È dotata di 3 supporti per portaborraccia, parafango e occhielli per portapacchi, proprio come una vera bicicletta da turismo: un’altra caratteristica che sposta questa bici gravel più verso il mondo del ciclismo avventuroso a lunga distanza e un po’ lontano dal mercato delle prestazioni da gara.

La Pinnacle Arkose è una fantastica bici gravel per avventure/bikepacking: comoda, affidabile e piuttosto economica


Pinnacle Arkose 2 – Specifiche Tecniche

  • Telaio: 6013-T6 heat-treated alloy.
  • Forcella: Completamente in carbonio con passaggio della dinamo e supporti per parafango. Freni a disco a montaggio piatto e perno passante da 12 mm.
  • Deragliatore: Shimano Sora R3000.
  • Cambio: 18 – FSA Omega MegaEXO 48-32T / Shimano CS-HG400-9 11-34T.
  • Freni: TRP SPYRE MD-C610, 160MM flat mount, 160mm rotor mechanical disc.
  • Shifter: Shimano Sora ST-R3000 2×9 Speed.
  • Manubrio: Pinnacle alloy 31.8mm, 124mm drop, 80mm reach. Width: 420MM (XS-M) 440 (L-XL).
  • Cerchi: WTB ST i21 TCS 2.0 29/700c 32H Disc.
  • Hubs: (F) Novatec 12mm thru-axle 100mm, 32H, 6-BOLT (R) Novatec QR, 135mm 32H 6-BOLT.
  • Copertoni: WTB Riddler 700 x 45c Comp Tan Sidewalliddler Comp 700 x 45c Tan Sidewall
  • Peso: 11.4 kg (M-Size).

2. Genesis Day One Gravel Bike (2023) – 1000$

genesis day one bici gravel


Inizialmente rilasciata come tourer single speed, la Genesis Day One è stata da allora aggiornata a una bici gravel con un cambio interno al mozzo Shimano Alfine. La semplicità e la bassa manutenzione di un mozzo interno lo rendono una scelta popolare per tutti i tipi di ciclismo avventuroso, poiché non devi preoccuparti di problemi alla catena, manutenzione degli ingranaggi o mani unte sulla strada.

Con 8 marce e una gamma del 307%, la Day One è un’ottima bici gravel che può essere utilizzata per i tour a breve distanza e il bikepacking leggero. Il telaio e la forcella in acciaio sono materiali Genesis di alta qualità, con ampio spazio per parafanghi a tutta lunghezza.

A completare il tutto ci sono pneumatici WTB All Terrain belli e grassi abbinati a freni a disco Promax DSK-300, che a volte possono essere rumorosi ma forniscono un’adeguata potenza frenante.

La Genesis Day One 10 è un ottimo acquisto per chi cerca una bici gravel a bassa manutenzione che possa fungere anche da bici da turismo leggera.


Genesis Day One Gravel Bike – Specifiche Tecniche

  • Telaio: Alloy
  • Forcella: Chromoly.
  • Drivetrain: Samox AF13 – 42T / Shimano SM-GEAR 20T / Microshift BS-N08 Shifters.
  • Tire Clearance: Max 700x42c.
  • Freni: Promax DSK-300 disc brake w/ 160mm rotor.
  • Manubrio: Genesis alloy / compact drop / XS, 400mm / S-M, 420mm / L-XL, 440mm.
  • Cerchi: Shining DB-31 32H.
  • Hubs: Front: KT-K88F / Rear: Shimano SG-C6001 8-Speed Internal

3. Specialized Diverge E5 Gravel Bike (2023)- 1,000$

bici gravel specialized


Torniamo alla realtà con una delle bici gravel più popolari in circolazione, la Specialized Diverge. Puoi acquistarla per circa 1.000$ se scegli l’E5, montando un gruppo Shimano Claris a 8 velocità e un set di ruote Axis Elite Disc.

La Diverge di Specialized è una bici molto sportiva con una geometria leggermente più compatta rispetto alla maggior parte dei concorrenti. È una bici reattiva e agile che va veloce sull’asfalto e macina la ghiaia in modo abbastanza fluido, con uno spazio massimo per gli pneumatici di 47 mm, migliorato per il 2023 da 42 mm.

Puoi pensare alla geometria della Diverge come alla versione da strada di una moderna bici da trail. Taglia le curve e scivola sullo sterrato in modo abbastanza giocoso, ma mantiene la rigidità sufficiente per soddisfare il pilota che è in te. Per raggiungere questo obiettivo, Specialized ha abbassato il movimento centrale (oltre mezzo centimetro più in basso rispetto al precedente Diverge), ha allentato l’angolo del tubo sterzo e ha accorciato i foderi orizzontali e l’interasse complessivo.

Il telaio in alluminio e la forcella in fibra di carbonio sono di alta qualità, ma per la sua geometria e la sua costruzione generale, la Diverge non è certamente una bici destinata a trasportare carichi pesanti.

Una delle migliori bici gravel per lunghe avventure di un giorno su superfici miste o viaggi in bikepacking ultraleggero


> Leggi la nostra recensione completa – Specialized Diverge E5


Specialized Diverge E5 – Specifiche Tecniche

  • Telaio: Specialized E5 Premium Aluminum.
  • Forcella: Specialized FACT carbon, flat-mount disc, 12x100mm thru-axle.
  • Manubrio: Specialized Shallow Drop, 6061, 70x125mm, 31.8mm clamp.
  • Freni: Tektro Mira, flat-mount, mechanical disc.
  • Cambio: 16 – Shimano Claris R200 46/34T / SunRace, 8-speed, 11-34t.
  • Deragliatore: Shimano Claris, 8-speed.
  • Shifters: Shimano Claris 2000, 8-speed.
  • Cerchi: Axis Elite Disc.
  • Copertoni: Specialized Pathfinder Sport, 700x38c
  • Tyre Clearance: Max 700x47mm / 650B x 2.1″.
  • Peso: 9.3kg (M-Size)

4. GT Grade Elite Gravel Bike (2023) – 900$

GT Bicycles Grade Elite Gravel Bike


Ora, questa è una vera bici gravel pronta per il bikepacking. Anche se uno sguardo alle specifiche potrebbe darti l’impressione di una bici all-road/gravel piuttosto standard, la GT Grade Elite 2023 è molto più di questo. Sì, la scelta dei componenti (Shimano Claris, 2×8 32/48-11/34) e dei materiali (telaio in lega, forcella in carbonio) è sicuramente nella norma ma ci sono alcuni dettagli che fanno la differenza.

Innanzitutto, i supporti a saldare sul telaio: nessuna bici gravel ne ha di più della GT Grade Elite. Oltre alle borchie per parafanghi e portapacchi anteriori e posteriori, questo rig ha 4 punti di montaggio per portaborraccia, oltre alle borchie sul fodero verticale e sul tubo orizzontale! Inoltre, la forcella in carbonio è pronta per “qualsiasi gabbia”, il che significa che le opzioni per le configurazioni del bikepacking sono quasi illimitate.

Una caratteristica chiave che rende la Grade Elite una bici da avventura fuoristrada killer è l’iconico Triplo Triangolo. Questo design unico esiste da 24 anni ed è un modo popolare per ridurre la flessibilità e la rigidità laterale migliorando al tempo stesso la durata, la conformità verticale e la risposta.

Tuttavia, qui c’è una differenza; i foderi verticali lunghi e ribassati non sono più saldati al tubo verticale. Sono foderi flottanti, realizzati in una lega che smorza le vibrazioni, invece di inviare le vibrazioni al reggisella queste vengono trasmesse al tubo orizzontale.

Ciò si traduce in un’impressionante riduzione del rumore del percorso e, soprattutto, in un miglioramento del comfort su qualsiasi terreno. Insieme al passo lungo rendono la GT Grade Elite una bici ammortizzata in grado di ignorare la maggior parte delle imperfezioni della superficie.

Per il resto, lo spazio per gli pneumatici è standard per le bici gravel (viene fornita con pneumatici 37c ma può ospitare fino a 42 mm), il ponte del parafango è rimovibile e il telaio è compatibile con Di2 e un reggisella Stealth Dropper (un reggisella regolabile in altezza che consente al ciclista per abbassare l’altezza del sedile durante la guida).

La GT Grade Elite è, a mio modesto parere, una delle migliori bici gravel per seri viaggi in bikepacking


Genesis Day One 10 – Specifiche Tecniche

Telaio: Genesis Mjolnir Seamless Double-Butted Chromoly.
Forcella: Cr-Mo Unicrown Disc.
Drivetrain: Samox AF13 – 42T / Dicta 17T freewheel.
Tire Clearance: Max 700x38c.
Freni: Promax DSK-300 disc brake w/ 160mm rotor.
Manubrio: Genesis alloy / compact drop / XS, 400mm / S-M, 420mm / L-XL, 440mm.
Cerchi: Jalco XCD22 / 32h.
Hubs: KT K-88F/T-58R 32h / front / rear / 6-bolt.
Copertoni: Maxxis Overdrive Excel 700x35c w/silkshield


Le 5 migliori Bici Gravel sotto i 1500 Euro


5. Cube Cross Race Pro CX (2023) – $1350

migliori bici gravel sotto i 1500 euro


Dal rinomato marchio tedesco di biciclette Cube, ecco una bici gravel economica, rapida e dilagante per affrontare percorsi accidentati. Il Cross Race Pro di Cube si comporta bene con la sua trasmissione Shimano 2×11 con un mix di componenti GRX e 105. Con una pedivella da 50-34T nella parte anteriore e una cassetta da 11-24T nella parte posteriore, gamma più da strada di quella che ti aspetteresti dalle bici da ciclocross.

Questo telaio in alluminio Superlite monta ruote da 700 cc fino a 622 x 35, offrendoti una presa sicura sulla maggior parte delle superfici sterrate. Tuttavia, non è certamente un impianto per i terreni e le condizioni meteorologiche più difficili, e alcuni potrebbero trovare le marce prive di autonomia nelle salite estreme.

Le finiture del telaio sono pulite e ordinate, come di consueto per Cube, con passaggio cavi interno, occhielli per parafanghi e portapacchi posteriori per una maggiore versatilità. La forcella anteriore in carbonio con tubo sterzo conico consente di risparmiare qualche grammo e risponde con velocità e agilità nelle curve strette. Con un’altezza da terra sufficiente per evitare colpi di pedale, la bici è abbastanza comoda su terreni accidentati.


Telaio: Aluminium Superlite, Double Butted.
Forcella: Cube Cross Race Disc, Carbon, 1 1/8″ – 1 1/2″ Tapered, Flat Mount.
Headset: FSA Orbit Z-t ECO, Top Zero-Stack 1 1/8″ (OD 44mm), Bottom Integrated 1 1/2″.
Stem: Cube Performance Stem Pro, 31.8mm.
Deragliatore: Shimano 105 RD-R7000-DGS, 11-Speed.
Freni: Shimano 105 BR-R7070, Hydraulic Disc Brake, Flat Mount (160/160).
Crankset: Shimano FC-RS510, 50x34T, 170mm (50/53cm), 172.5mm (56cm), 175mm (58/61cm).
Cassette: Shimano 105 CS-HG700, 11-34T.
Wheelset: Cube RA 0.8 CX.
Copertoni: Schwalbe X-One Allround, Kevlar, 33-622.
Peso: 9.9kg.


6. Orro Terra Gravel 7000 R900 (2023) – $1300+



Orro è un giovane marchio di biciclette del Sussex (Inghilterra meridionale), che produce una gamma sempre più varia di fantastiche biciclette. La gamma Terra Gravel è dotata di componenti chic il reggisella 3T, una sella Prologo e ruote Fulcrum: tutti elementi rari in questa fascia di prezzo.

Con uno spazio libero per gli pneumatici che arriva solo fino a 32 mm di larghezza, la Terra 7000 è più adatta alla guida veloce su ghiaia liscia e singletrack, piuttosto che al bikepacking fuoristrada. Gli angoli del telaio in stile stradale (testa a 73 gradi, sedile a 72,6 gradi) completano questo design veloce, mettendo il ciclista in una posizione bassa e aerodinamica.

Tuttavia, il robusto e leggero telaio in alluminio aeronautico OSD 6061 è estremamente confortevole, con un passo lungo da 105 cm che fornisce maggiore stabilità rispetto a una bici da strada. Le finiture sono un’opera d’arte e l’aspetto generale molto attraente, con il design della forcella in carbonio che fornisce un tocco estetico.

Alimentati da una trasmissione Shimano 105 a 11 velocità, i ciclisti non avranno difficoltà a salire sulle salite più ripide, su terreni arditi e su discese veloci. Inoltre, è dotata di freni a disco meccanici Tektro MD-C550 per una potenza frenante che ispira fiducia e un controllo eccezionale in tutte le condizioni atmosferiche.

Questi componenti definiscono chiaramente la Terra 7000 come una bici da corsa gravel focalizzata sulla resistenza piuttosto che un impianto adatto per tour estremi e su lunghe distanze. Tuttavia, per i fine settimana poco affollati o per i tour con carta di credito su terreni misti, è un’ottima scelta!

La Orro Terra Gravel è una bici di grande valore, in grado di portarti fuori dalla tua zona di comfort con pochi aggiornamenti.


Orro Terra Gravel – Specifiche Tecniche

  • Telaio: ORRO Terra Gravel.
  • Forcella: ORRO Terra Gravel Superlight 2.0.
  • Shifter: Shimano 105 7000 Mechanical.
  • Manubrio: Deda Zero 1.
  • Seatpost: ORRO Alloy Setback.
  • Freni: Tektro MD-C550 Mechanical Disc.
  • Copertoni: Vittoria Zaffiro 28c.
  • Deragliatore: Shimano 105 7000.
  • Cassette: Shimano 105 7000 11-30.

7. Cannondale Topstone 3 Alloy Gravel Bike (2023) – $1400

Cannondale Topstone Alloy Tiagra Gravel Bike 2020


La gamma Topstone di Cannondale è una selezione altamente versatile di biciclette che si collocano saldamente nella categoria gravel.

Le loro linee slanciate trasmettono un’impressione di eleganza condita con un pizzico di avventura e sono chiaramente pensate per trasmettere un piacere di guida straordinario in tutti i tipi di condizioni stradali e meteorologiche.

Progettate per essere la combinazione definitiva di biciclette da corsa su strada e da ciclocross, le bici Topstone possono essere utilizzate altrettanto bene da ciclisti gravel, da cicloturisti su superfici miste e da pendolari per tutte le stagioni. In qualsiasi momento, con poche modifiche, puoi configurare la tua attrezzatura per un viaggio in campeggio in bicicletta o unirti a un gruppo di amici roadie per un giro in bicicletta urbano.

L’ampio spazio per gli pneumatici consente molto spazio per pneumatici larghi fino a 42 mm, fornendo aderenza sufficiente e capacità avventurose su terreni accidentati.

Sebbene la forcella anteriore non supporti alcun occhiello per le gabbie su entrambi i lati, è un bellissimo pezzo di fibra di carbonio, con una rastrematura più lunga del solito (55 mm) per stabilità e supporti nascosti per parafango completo. È una forcella leggera e ad alte prestazioni, rara su una bici di questa fascia di prezzo.

Leggi la nostra recensione completa su Cannondale Topstone Sora.


Cannondale Topstone 3 – Specifiche Tecniche

  • Telaio: Full Carbon, 1-1/8″ to 1-1/4″ steerer, 55mm OutFront offset, flat mount disc, internal routing, 12×100 thru-axle.
  • Forcella: Full Carbon, 1-1/8″ to 1-1/4″ steerer, 55mm OutFront offset, flat mount disc, internal routing, 12×100 thru-axle.
  • Deragliatore: Shimano Sora GS.
  • Shifters: Shimano Sora disc, 2×9.
  • Cassette: Sunrace, 11-34, 9-speed.
  • Pedali: Resin platform.
  • Catena: KMC X9, 9-speed.
  • Manubrio: Cannondale 3, butted 6061 alloy, 16 deg flare drop.
  • Copertoni: Vittoria Terreno Dry, 700 x 37c
  • Sella: Fizik Aliante Delta, S-Alloy rails.
  • Peso: 10kg (approx.)

8. Octane One Gridd Flat Adventure Bike – $1,300

migliori bici gravel


Questa bici gravel emozionante e di bell’aspetto proviene dai progettisti di Octane One, un marchio relativamente giovane (dal 2015) polacco. Leggera, reattiva e affidabile, questa bici da avventura/gravel con manubrio piatto è costruita con una geometria compatta e aggressiva, pur offrendo un comfort ottimale nelle corse più lunghe.

La scelta dei componenti della Gridd Flat si discosta verso il mondo MTB, presentando una trasmissione MicroSHIFT Advent X a 10 velocità che utilizza una cassetta posteriore da 11-48T abbinata a una singola guarnitura da 38T.

Questa configurazione del cambio a bassa manutenzione è più che sufficiente per la maggior parte delle colline: solo le attrezzature più pesanti avranno difficoltà su sentieri estremamente ripidi. I freni a disco meccanici Tektro HD275 sono uno standard industriale di discreta qualità, comunemente utilizzati sulle bici gravel in questa fascia di prezzo.

Octane One ha scelto un telaio in alluminio 6061 per il Gridd Flat e lo ha adornato con supporti sufficienti per portapacchi e parafanghi, ideali per i tour. Ottieni anche un’eccellente distanza per gli pneumatici fino a 700x43c, lasciandoti con una macchina da avventura potentemente equipaggiata pronta per uscire dai sentieri battuti.

Questa bici eccezionale potrebbe rientrare nella classe entry-level grazie al suo prezzo straordinariamente economico, ma è progettata e attrezzata per offrire prestazioni ben superiori alle tue aspettative rispetto a ciò che una bici gravel di questa gamma può ottenere.

Una delle nostre bici gravel preferite in questo elenco. Economico, ben progettato e con un fantastico set di componenti


  • Telaio: Custom formed and butted 6061 Aluminium frame, 135x10mm dropouts.
  • Forcella: Alloy, 15×100, tapered 1-1/8”-1.5”.
  • Shifters: microShift Advent 10-speed.
  • Crankset: FSA VERO PRO 1x, 38T.
  • Deragliatore: microShift Advent.
  • Cassette: microShift Advent, 11-48T 10-Speed
  • Freni: Tektro HD275 mechanical disc.
  • Cerchi: Octane One by Shining 700c 32h, Tubeless Ready.
  • Copertoni: WTB Riddler 37c.

9. Giant Revolt 2 2023 – a meno di 1200$

Giant migliori bici gravel


Giant Revolt 2 è una bici gravel entry-level ottimizzata per godersi strade secondarie e marciapiedi irregolari.

Nella gamma Giant Revolt, non meno di cinque serie Revolt Advanced sono realizzate in fibra di carbonio di grado avanzato, mentre solo un modello, Revolt 2, è realizzato in alluminio di grado ALUXX con forcella in carbonio.

Tutte le bici Revolt sembrano simili, ad eccezione dei giunti, del tubo sella e, soprattutto, dell’interasse, che è un po’ più lungo nella versione in alluminio.

Tutti i componenti Giant in carbonio (ogni volta che la bici viene acquistata negli Stati Uniti) sono coperti da una garanzia del produttore di due anni, mai vista prima nell’intero settore delle biciclette.

Giant Revolt 2 è la bici ideale per i principianti o per tutti coloro che si avvicinano al mondo gravel. Per una bici così rigida, risulta eccezionalmente fluida su strade sterrate accidentate.

È una bici gravel tollerante e ammortizzata senza sospensioni. Supportando parafanghi e supporti per portapacchi, è adatto anche per i pendolari e i brevi tour.

La maggior parte dei ciclisti occasionali e ricreativi scoprirà che può sicuramente essere l’unica bici di cui hanno bisogno. È moderna, bella e ottimizzata per motivare i ciclisti alle prime armi a pedalare di più, permettendo loro di godersi tutti i tipi di strada, di dimenticare la guida e di concentrarsi invece di pedalare.

Non preoccuparti che la bici sia nervosa: la Revolt 2 è super stabile e trasmetterà sicuramente un senso di soddisfazione ai ciclisti inesperti.

Leggi la nostra recensione completa di Giant Revolt 2


Giant Revolt 2 – Specifiche Tecniche

  • Telaio: ALUXX-Grade Aluminum, disc, flip chip dropout.
  • Forcella: Full composite, OverDrive steerer.
  • Crankset: FSA VERO PRO 1x, 38T.
  • Deragliatore: Shimano Sora 9-speed.
  • Cassette: Shimano HG500, 11×34.
  • Freni: Tektro MD-C550 mechanical.
  • Cerchi: Octane One by Shining 700c 32h, Tubeless Ready.
  • Copertoni: Giant Crosscut AT 2, 700×38.

10. Trek Domane AL 3 Gen 3 – $1,450

migliori bici gravel


Il Trek Domane AL funge da eccellente porta d’ingresso nel mondo della guida gravel per chi è abituato al ciclismo su strada ma curioso di esplorare percorsi non asfaltati.

Basandosi sull’amato progetto di bici da strada della Domane AL, Trek ha implementato miglioramenti significativi per garantire la sua competenza su una varietà di terreni.

Grazie alla posizione di guida Endurance meticolosamente progettata di Trek e alla capacità di pneumatici più larghi rispetto alle tipiche bici da strada, la Domane AL ti garantisce di mantenere il controllo completo, anche quando affronti percorsi impegnativi. Sebbene accolga pneumatici con una larghezza di 35c, considerata relativamente stretta nel campo del ciclismo gravel, questi pneumatici offrono una presa affidabile su percorsi meno impegnativi.

Le forcelle in carbonio collaborano con te per ridurre al minimo le vibrazioni del terreno, permettendoti di assaporare lo scenario mentre ti avventuri attraverso paesaggi naturali. Ciò trasforma essenzialmente la Domane AL in una bici da strada su misura per un comfort duraturo, una scelta straordinaria per chi cerca una bici gravel affidabile.

In particolare, il Domane AL Disc include tutti i supporti necessari per parafanghi e portapacchi, sia anteriori che posteriori, nonostante il suo design elegante e aerodinamico. Ciò lo rende una transizione ideale per i ciclisti su strada desiderosi di intraprendere corse più avventurose.


Cos’è una bici gravel?

Tra i mondi frenetici e orientati alle prestazioni del ciclismo su strada e del ciclocross, si trova la categoria più piacevole e versatile delle bici gravel.

Alcuni dicono che le bici da gravel siano un mix tra le due, ma in realtà sono qualcosa di più. Felici sia sull’asfalto che sul fango, le bici gravel sono macchine avventurose che rinunciano a un po’ di prestazioni in cambio di comfort e durata.

Freni a disco, pneumatici più larghi, occhielli e punti di montaggio che non troverai su una bici da strada rendono la maggior parte delle biciclette gravel macchine ideali per la disciplina sempre più trendy del bikepacking.

La geometria è più rilassata rispetto a una bici da corsa. Il tubo sterzo è spesso più alto e l’angolo sterzo è più stretto per uno sterzo più rilassato (meno nervoso di una bici da corsa, meno reattivo nei tratti tecnici fuoristrada di un ciclocross), in qualche modo simile a quello di una bici da turismo aggressiva, un mondo da da cui i designer di gravel hanno tratto molta ispirazione.

Un’altra caratteristica di molte bici gravel è il passo più lungo, per renderle più stabili sia su asfalto che su sterrato, per fornire un comfort extra sulle lunghe distanze e per gestire carichi medio-pesanti per viaggi in bikepacking di più giorni.

Il movimento centrale sarà solitamente un po’ più basso di una bici da ciclocross, la maggior parte ha manubri piatti o manubri alternativi come Jones Loop H stanno diventando comuni nel mondo gravel, dando più spazio per computer MTB, supporti per telefono o Navigatori GPS.

Un tubo orizzontale inclinato offre una maggiore altezza di stand-over, utile in fase di discesa, mentre i tubi sterzo più alti di quello che ti aspetteresti di vedere su una bici da “cross” o da corsa consentono un maggiore comfort in una posizione di guida più eretta.

Anche il rapporto è piuttosto unico, mentre il ciclocross richiede una gamma di rapporti più ristretta, la guida gravel avviene su terreni più vari: montagne ripide, asfalto piatto e liscio, strade poderali, single track, etc. Ciò richiede una scelta molto più ampia di attrezzature. La scelta è solitamente verso 2×11 o 1×10, spesso con il pignone più grande che arriva fino a 36 o addirittura 42T.

Sebbene lo scopo iniziale delle bici gravel sia quello di competere in una disciplina ciclistica chiamata gravel (gare lunghe su terreni vari, per lo più fuori strada asfaltata), la loro versatilità le rende davvero un’ottima soluzione per molteplici attività ciclistiche.

Sono adatte a tutti tranne che alla guida su strada più veloce, mentre gli pneumatici più larghi e la gamma di rapporti più ampia rendono gestibili i percorsi fuoristrada, sterrati e i single track. Quando acquisti una gravel ottieni una commuter, una racer, una tourer e una cross country tutto in uno, ovviamente con i dovuti compromessi.


Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media

Sharing is caring!