Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Sanmen county

allevamenti di granchi di Sanmen

Sanmen Travel Guide

Sanmen è una città davvero fuori dai sentieri battuti in Zhejiang, perfetta per un fine settimana o anche una gita di un giorno da Hangzhou o Shanghai. La contea di Sanmen è piuttosto grande, comprende montagne, mare e zone umide. Il clou della Contea di Sanmen è sicuramente l’isola di Shepan, sede delle migliori grotte dello Zhejiang, ma anche la città stessa e le paludi vicine meritano davvero una visita.

La storia della contea di Sanmen risale al periodo neolitico, le grotte sull’isola di Shepan furono abitate da allora. In tempi più recenti Sanmen fu la prima città in Cina ad ospitare una rivoluzione comunista di successo (per un po’) nel 1928, e anche la prima ad alzare la bandiera rossa quando le forze maoiste sconfissero definitivamente il governo di Chang Kai Shek. È ora sotto il comune di Taizhou, e ospita nel suo territorio la centrale nucleare più avanzata del mondo, una collaborazione multi miliardaria tra il governo degli Stati Uniti e la RPC.

Sanmen è famosa soprattutto per il suo granchio, ben noto in Cina per il suo gusto delizioso, i granchi sono allevati nelle affascinanti zone umide, dove sono state create migliaia di stagni artificiali. C’è un detto a Sanmen per la pubblicità del granchio, “granchi di Sanmen, che camminano in tutto il mondo“.

Questo post fa parte della nostra serie di weekend in fuga da Shanghai o Hangzhou, una lista di itinerari non turistici in Zhejiang e Jiangsu.

Leggete anche

The Taoist mountains of Shenxianju

The great wall without crowds: Linhai

Zhoushan e Dongji Dao, le migliori isole in Zhejiang

Sanmen, isole, grotte, wetlands, e saporito granchio

WuYi: The best hot springs in Zhejiang

I Monti sacri di Tiantai

The tea terraces of Shibawo in Pan’an

Sanmen Guida di viaggio

La città di Sanmen

La città di Sanmen ha un’atmosfera davvero rilassata, mentre l’intera popolazione della contea ammonta a circa 400 mila abitanti, la città stessa ne ha probabilmente meno della metà. Inoltre, a causa della conformazione del territorio, la città è divisa in tre aree principali, separate l’una dall’altra da un paio di chilometri. I nuovi quartieri, con i loro moderni, brutti, alti quartieri residenziali sono sul lato est, mentre la città vecchia è per lo più costituita da edifici degli anni ’80 e ’90, con un massimo di tre o quattro piani, con un quartiere più antico, molto bello da passeggiare.

La strada principale, chiamata Renmin Lu, è fiancheggiata da alberi e piccoli negozi, da qui basta andare a nord per raggiungere il quartiere antico. Sanmen era un tempo famosa per le sue finestre artistiche, scolpite nella pietra con disegni molto belli ed intricati. Ci sono molte di queste vecchie finestre nella città vecchia, insieme ad un’ incredibile varietà di muri a secco, realizzati in diversi modi e con diversi tipi di pietre.

Potete vedere le vecchie case nobiliari trasformate in una sorta di ghetto e alloggi collettivi forse dai tempi precedenti alla rivoluzione culturale. Tutto è molto decadente ma bello, un vero salto nella vera Cina, questo quartiere potrebbe essere una vera attrazione turistica se restaurato, ma in qualche modo è più autentico in questo modo.

Sanmen è fiancheggiata da un fiume, il ruscello Zhuyou, che ha una bella riva e una lunga pista ciclabile che conduce alla campagna.

I molti templi

La città di Sanmen è circondata da colline, praticamente su ognuna di queste, c’è un tempio buddista, alcune letteralmente incastonate nella foresta. Non hanno un significato storico o un valore artistico molto importanti, ma sono luoghi tranquilli dove si può percepire un’aura reale di spiritualità.
best booking site china

Il miglior granchio in Cina: le zone umide di Sanmen

La zona di Sanmen è davvero ricca di acqua, il ruscello Zhyou, il ruscello Qingxi e il torrente Tinpang confluiscono nel Mar Giallo, formando un grande delta, un’enorme area umida e fangosa ricca di isole. Andando verso Est da Sanmen per circa 15 km, raggiungerete una zona abbastanza grande dove questa terra umida è stata trasformata in migliaia di stagni, probabilmente sin dai tempi molto antichi, per l’allevamento di granchi e gamberetti. Il posto è davvero affascinante, pieno di aironi e altri uccelli, con alcuni vecchi villaggi e un porto fatiscente.

Per raggiungere quest’area è possibile prendere l’autobus 107 dalla stazione di Sanmen East in Fenming Road (dal centro città a questa stazione basta prendere qualsiasi autobus in direzione est). Passerai quella che google chiama Pearl Island e prosegui verso est, dove inizia la zona umida. Un modo più semplice è quello di prendere uno dei tanti taxi e chiedere di essere portato a Xiaotao (小涛).

Shepan Island

L’isola di Shepan è il principale punto turistico di Sanmen, l’unico ufficiale, secondo le autorità cinesi. Non è davvero un’isola poiché è stata collegata alla terraferma dai numerosi stagni per la produzione di granchi, anche se il modo migliore per arrivarci richiede ancora una corsa in traghetto. L’isola ha tre punti di interesse principali: la cava di tufo, la grotta dei pirati e il parco di fango. Quest’ultimo apre solo durante l’estate, è una specie di parco divertimenti con fango, scivoli e cose del genere. Abbiamo visitato gli altri due punti, che descriveremo di seguito.

Per arrivare a Shepan prendere l’autobus locale dalla stazione degli autobus di Sanmen, che ti porterà direttamente al molo dei traghetti. Il traghetto costa 4 RMB e impiega 15 minuti. Può trasportare auto e moto.
Il traghetto vi lascerà nel piccolo villaggio di Shepanxiang, dove ci sono dozzine di ristoranti, ovviamente specializzati in granchio.

La cava di tufo

Il nome potrebbe sembrare poco attraente, ma questo è davvero un posto magico. Secoli fa, una grotta naturale era qui, fin dai tempi ancestrali è stata scavata per estrarre pietra di tufo, usata per costruire palazzi, templi ed esportata fino al Giappone. Il complesso degli scavi è enorme, con molte sale dalle forme strane. La prima parte è una sorta di museo dell’estrazione mineraria, con spiegazioni molto interessanti (anche in inglese) sul lavoro, spesso mortale, dei minatori.

La seconda parte è la casa, è stata abitata fino al 2006! È una grande casa, in qualche modo elegante, con eleganti mobili, pareti divisorie che separano le diverse stanze e l’alto soffitto della grotta come un tetto, davvero un luogo magico.

La terza parte è dedicata all’arte della lavorazione delle finestre di Sanmen, anzi è la pietra di questa grotta usata per realizzare questi particolari pezzi di arte architettonica. C’è una grande sala, illuminata in modo fioco ma scenicamente, dove sono esposte molte finestre. Le incisioni sono incredibilmente complicate. Nel complesso questo posto ci è piaciuto molto, molto professionale come raramente accade in Cina. L’ingresso a questo sito è 50RMB.

Per arrivare andate ad est del paese di Shepanxiang, è difficile da perdere, c’è solo un autobus sull’isola e vi porterà qui. Un chilometro prima di questo sito, c’è un vecchio villaggio, con muri a secco e le tipiche finestre di Sanmen, è molto piacevole passeggiarvi e vedere l’architettura originale del luogo, senza il filtro del restauro.

La grotta dei Pirati

La grotta dei pirati è un’altra ex cava di tufo, simile alla precedente ma più grande. Apparentemente, questa fu abbandonato durante il 17esimo secolo e poi occupata dai pirati. Il sito è stato trasformato in un parco di sculture, con enormi figure di animali e persone ritagliate dalle pareti di tufo. Anche qui c’è una casa, presumibilmente la zona notte dei pirati, anche se sono abbastanza sicuro che é finta. In ogni caso, l’intero set dà l’impressione di una baia dei pirati, le sculture sono nuove, le grotte grandi e impressionanti. L’ingresso è di nuovo 50RMB.

best booking site china


Come arrivare a Sanmen da Hangzhou o Shanghai

Arrivare a Sanmen è semplicissimo, la città si trova sulla linea ferroviaria Shanghai-Hanghzhou-Ningbo-Thaizou, quindi ci sono molti treni veloci da ognuna di queste città. Il viaggio da Hangzhou dura 2 ore circa e un biglietto di seconda classe costa circa 110 RMB. È possibile prenotare il treno su Ctrip.

Dalla stazione ferroviaria di Sanmen partono autobus locali per il centro città. I taxi sono molti e abbastanza economici, come ovunque in Cina.


Dove dormire a Sanmen e a Shepan Island

Pare ci sia un solo albergo su Shepan Island, the Sanmen Shepan Island International Vacation Hotel, sembra bello e non troppo costoso. Sanmen città ha molti alloggi, tra i quali ci sono soluzioni super-economiche. Non siamo sicuri che il più economico accetterà gli stranieri però. Prenotate sempre con Ctrip, se l’hotel non accetta gli stranieri, ve ne troveranno uno nuovo.


Questo post fa parte della nostra serie di weekend in fuga da Shanghai o Hangzhou, una lista di itinerari non turistici in Zhejiang e Jiangsu.

Leggete anche

The Taoist mountains of Shenxianju

The great wall without crowds: Linhai

Zhoushan e Dongji Dao, le migliori isole in Zhejiang

Sanmen, isole, grotte, wetlands, e saporito granchio

WuYi: The best hot springs in Zhejiang

I Monti sacri di Tiantai

The tea terraces of Shibawo in Pan’an

Leggilo più tardi! Salvalo su Pinterest (scorri il mouse sull’immagine)

travel zhejiang

Lo avete trovato utile?

Seguiteci sui Social Networks ed iscrivetevi alla nostra Newsletter

Save

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles may containg affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.