Warning: A non-numeric value encountered in /home/cyclosco/public_html/wp-content/themes/valenti/library/core.php on line 1597
Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Last Updated on

Xianjiu e le montagne Taoiste di Shenxianju
Scenery9.8
Thrill9.5
Accessibility7.5
Budget7
9Punteggio totale

taoist cliffs china

Shenxianju Travel Guide, uno dei migliori parchi nazionali nella provincia di Zhejiang, vicino a Hangzhou e Shanghai

Il Parco nazionale di Shenxianju, noto anche come Area panoramica dei monti di Jingxing Xianju, è uno dei più impressionanti del Zhejiang e dell’intera Cina orientale, assolutamente da non perdere se si vive o si sta viaggiando a Hangzhou, Shanghai o in qualsiasi altro posto in Zhejiang.

Questo è il tipo di cime per cui la Cina è famosa, simile a quelle di Zhangjiajie, che ha ispirato lo scenario del film Avatar. Il posto è assolutamente elettrizzante ma forse non adatto a tutti, le altezze vertiginose dei balconi e delle piattaforme potrebbero essere troppo per coloro che sono inclini agli attacchi di panico. Se questo non è il vostro caso, allora iniziate a pianificare la vostra visita a questo posto proprio ora, non ve ne pentirete.

Questo post è parte delle nostre “fughe del fine settimana da Shanghai o Hangzhou”, una raccolta di grandi luoghi fuori dai sentieri battuti in Zhejiang e Jiangsu.

Leggete anche

I monti Taoisti di Shenxianju

La grande muraglia lontana dalla folla: Linhai

Le terrazze di tè di Shibawo a Pan’an

Zhoushan e Dongji Dao, le più belle isole in Zhejiang

Sanmen, isole,grotte,  zone umide, e saporiti granchi

I monti sacri di Tiantai

WuYi: le migliori terme in Zhejiang

Guida di Viaggio Xianju

 

Xianju

La città di Xianju sembra davvero brutta, un insediamento moderno sorto dal nulla. Non abbiamo esplorato così profondamente ma non abbiamo visto nessuna parte vecchia della città, distrutta o mai esistita. L’unica cosa degna di nota è un piccolo parco lungo il fiume, dove erano parcheggiate le zattere di bambù, probabilmente si possono noleggiare per una breve escursione lungo fiume.

Non c’è davvero alcun motivo per rimanere a Xianju, i bei posti sono tutti più a sud, consigliamo prenotare il vostro albergo a Baitazhen, che é quello che abbiamo fatto noi.


Baitazhen

Baitazhen è un piccolo villaggio che si sta rapidamente trasformando in una località turistica per via della sua vicinanza al Parco Nazionale di Shenxianju e all’ambiente montuoso circostante in generale. Ha ancora l’atmosfera di una città di campagna fatiscente, con pochi punti di ristoro ma abbastanza alberghi, sembrano tutti accettare gli stranieri. Andando verso l’ingresso sud dell’area panoramica di Shenxianjiu, a pochi chilometri dal centro città, si trova il vecchio villaggio, dove si con le tradizionali case a secco e lo stile di vita rurale, un salto nel passato.

Weiqiang Brook

A sud di Baitazhen, lungo il lato ovest della Jingxing Xianju Cliffs (Shenxianju) scorre Bailong line, una strada che segue il fiume Weiqiang. Qui si trovano molti bei punti di balneazione, vasche profonde e larghe dove poter nuotare liberamente e persino tuffarsi dalle rocce. La più appartata Danzhu area é sul Youxi Brook, un affluente del Weiqiang.

Intorno a questa zona ci sono dei piccoli villaggetti dove si trovano molti hotel, sembrano posti incredibili dove passare un po’ di tempo durante la bella stagione, scendi dalla tua camera e salti direttamente nel fiume, oltre ad avere una vista sbalorditiva di Shenxianju. Puoi prenotare questi hotel su Ctrip.

Shenxianju Scenic Area – la salita

Il parco nazionale che comprende la montagna taoista di Shenxianju ha due ingressi. Quello nord è situato a 5 chilometri dal villaggio di Baitazhen, gli autobus partono costantemente dalla stazione degli autobus di Baitazhen. L’ingresso sud è più lontano, a circa 15 km da Baitazhen. La maggior parte delle persone entra dal lato nord ed esce da quello sud, c’è un servizio navetta che vi riporterà al parcheggio gratuitamente.

Due cabinovie possono portarti su o giù dall’ingresso nord o sud, evitandoti così la salita ripida e lunga, ma anche privandoti della soddisfazione di averlo fatto da solo.

L‘ingresso nord porta ad un sentiero pianeggiante, lungo circa 1 km, dove lo scenario inizia ad aprirsi in tutta la sua magnifica bellezza. Fatto questo, dovrete affrontare una scelta: prendere la funivia o scalare la montagna da soli, ovviamente consigliamo quest’ultima opzione.

Proprio accanto all’ingresso della funivia c’è la prima e più spettacolare delle numerose cascate che vedrete durante questa salita, l’acqua scende verticale da un’altezza di circa 50 metri. Sebbene durante la stagione secca (autunno e inizio inverno) non ci sia acqua.

Qui inizia l’ascesa, e non è uno scherzo. Siamo rimasti colpiti nel vedere uomini e donne sulla Settantina o anche più vecchi, passo lento e costante, salire le scale ripide con il sorriso sul volto. Impressionanti anche le donne con i tacchi alti ma inarrestabili.

La salita dura da 90 minuti a 2 ore e mezza ed è dannatamente stancante, anche se le numerose cascate, il fiume e più di ogni altra cosa le meravigliose cime rendono piacevole sopportare la stanchezza. La maggior parte del percorso è ombreggiato e fatto di gradini, ci sono alcuni punti di ristoro dove comprare l’acqua. Era solo molto triste vedere così tanti turisti cinesi sparpagliare rifiuti ovunque, anche se ci sono bidoni della spazzatura ogni 200 metri, la maggior parte della spazzatura è raccolta dagli operai del parco, ma finiscono per corrompere la magia di questo luogo sacro.

La cima della Montagne Taoiste

Raggiungendo la cima il percorso si divide in tre parti, con un grande punto ristoro nel mezzo. Da qui ci sono due anelli che girano attorno a queste vette e una strada verso il lato sud. Il tempo era molto nebbioso e non potevamo vedere assolutamente nulla. Fortunatamente dopo aver mangiato due uova sode e uno yogurt, il cielo si è schiarito un po’ e ci ha permesso di goderci la vista spettacolare, o almeno un po’. In un certo senso, la nebbia rendeva tutto ancora più mistico di quanto non fosse già.

Preoccupati di non avere il tempo di esplorare tutto, ci siamo diretti verso il lato sud. Il percorso è una piattaforma sospesa di cemento per quasi tutta la strada, ci sono molti pinnacoli delle forme più strane, i cinesi hanno visto qualcosa in ognuno di essi e vi dicono: la bella addormentata, il Buddha, il generale, e così via, noi non abbiamo visto tutte queste forme, forse  bisogna essere più visionari, o usare dell’oppio.


Il ponte al di sopra di tutto e le piattaforme trema-gambe

Quello che potremmo chiamare il lato nord e il lato sud sono collegati da un ponte sospeso, fatto di corde e legno. Il ponte è alto alcune centinaia di metri e lungo circa 200 metri, Elena é rimasta pietrificata e attraversa di volata, tremando quando ha raggiunto l’altro lato. Devo ammettere che mi ha scosso un po’ anche me. Ma la parte più spaventosa deve ancora venire.

È su questo lato della montagna che si sviluppano le visioni più drammatiche, le vette sono così verticali, lacerate l’una dall’altra come se fossero state tagliate con un’enorme ascia. Sterili e maestose, mi hanno portato su un piano in qualche modo diverso, della mia esistenza.

Qui le passerelle sono ancora più allucinanti, sporgendo nel vuoto della valle sottostante. Ci sono anche alcune piattaforme fatte di barre di ferro in modo che possiate vedere sotto i vostri piedi. Qui le mie gambe si tremavano, Elena non ci ha messo nemmeno piede.

La discesa

La funivia qui vale davvero la pena, usandola per scendere avrete più tempo per esplorare l’intero parco, peccato che fosse fuori servizio quando siamo arrivati lì, così siamo dovuti scendere a piedi. Ci sono voluti circa 90 minuti ed è stato molto peggio della salita, le caviglie e le ginocchia hanno pianto fino in fondo. Lo scenario è anche meno spettacolare, essendo per la maggior parte nel bosco. Una serie infinita di ripidi scalini che porta all’uscita sud (o all’ingresso, se preferite), dove la navetta  ci riporta al parcheggio dell’ingresso Nord.

Shenxianju, biglietto d’ingresso e orari

L’accesso alla meraviglia non è economico, in Cina si paga tutto e se é bello si paga di più.
Il biglietto costa 125RMB, mentre la funivia 55RMB per la salita e 45 per la discesa, un sacco di soldi in generale.

Gli orari di apertura sono dalle 8:30 alle 16:00, mentre l’ultimo bus navetta dovrebbe essere alle 17:00 durante i giorni feriali e le 18:00 durante le vacanze e nei fine settimana, o almeno questo è quello che abbiamo capito.

Verso Xianju

Sfortunatamente arrivare a Shenxianju non è affatto facile, siamo andati in motorino da Linhai (la strada é abbastanza noiosa).

Da Taizhou:

C’è un autobus da Taizhou a Xianju, dalla stazione degli autobus Luiziao di Taizhou e scendi a Xianju. Il primo autobus è alle 08:10 mentre l’ultimo è alle 16:45. Gli autobus partono ogni 40 ~ 60 minuti. Il costo del bus è di CNY 32.

Partono anche dalla stazione degli autobus di Taizhou Huangyan. Il primo autobus è alle 09:00 mentre l’ultimo è alle 17: 10. Gli autobus partono ogni 40 ~ 60 minuti. CNY 30.

Da Hangzhou a Shanghai:

Prendete il treno veloce per Taizhou e poi segui quanto sopra. Altrimenti, potreste prendere il treno per Linhai e poi chiedere per un autobus (non abbiamo trovato alcuna informazione su internet), o noleggiare un taxi, non dovrebbe costare più di 150RMB per Xianju.

Da Xianju a Baitazhen:

Quindi prendete l’autobus per la zona panoramica di Shenxianju dalla stazione degli autobus locali. Il costo è di 10RMB per l’autobus da Xianju alla Shenxianju Scenic Area. Ci sono 6 ~ 7 autobus al giorno. Se perdi l’autobus, puoi prendere un taxi, che costa circa 80 CNY.

Leggilo più tardi! Salvalo su Pinterest (scorri il mouse sull’immagine)

best mountain east china

Enjoyed this? Follow Us on Social Networks and Subscribe our Newsletter

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.