Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

guadagnare online

Vuoi lavorare da casa, decidere quante ore lavorare?

Oppure vuoi mollare tutto e partire come abbiamo fatto noi?

Ecco diversi modi per farlo e come guadagnare online?

Non fatevi scoraggiare da chi vi dice che guadagnare online è impossibile. Se il vostro sogno è lavorare da casa o mollare tutto e partire per destinazioni lontane allora il mondo online vi permetterà di lavorare viaggiando.

Certo, guadagnare online non è facile e richiede un certo studio sulle cose da fare, su come farle ed un’analisi delle possibilità reali offerte in rete. Diffidate assolutamente di qualunque sito vi prometta guadagni esagerati con pochissimo sforzo o pochi minuti di lavoro al giorno.

Possiamo dire per esperienza che per guadagnare qualcosa serve un impegno costante e quotidiano, anche di parecchie ore, ed i risultati non si vedono subito. Ma con una certa dose di dedizione non é un sogno irrealizzabile. Ecco, allora, qualche consiglio su come guadagnare online.

Creare un blog

come creare un blog

Se siete particolarmente ferrati su un certo argomento perché non creare un blog? Quello che serve é solo un piccolo investimento iniziale per comprare il dominio e l’hosting, circa 30 euro l’anno. Esistono anche servizi di hosting gratuiti ma non sono adatti a chi ha bisogno di un certo tipo di sito, i servizi offerti sono di solito troppo basici. La piattaforma più usata per la creazione di blog gratuiti é wordpress.com, l’utilizzo é molto semplice ed intuitivo e comunque ci sono centinaia di tutorial online per trovare risposte ai vostri dubbi. 

Il primo passo da fare é una ricerca su quello che piace alla gente, se siete interessati ad un argomento che però nessuno ricerca su Google state probabilmente sprecando il vostro tempo e se l’obiettivo é di guadagnare online non é un buon inizio. Questo non toglie che siate liberi di scrivere di argomenti che interessano a pochi, selezionando la vostra nicchia.

Google trends é uno strumento gratuito che vi permette di ricercare parole chiave e di vedere il grado di interesse per quel topic in ogni Paese del mondo. A proposito di questo, se possibile, é bene scrivere il vostro blog in Inglese, il mercato é enormemente più ampio di quello Italiano e con molte più opportunità. Potete, naturalmente, decidere (come abbiamo fatto noi) di avere un blog bilingue, in Inglese e in Italiano, anche se il lavoro, di conseguenza, raddoppia.

Naturalmente, se come noi viaggiate, il vostro sarà un blog di viaggio. E all’interno di questa grande categoria vi specializzerete probabilmente in viaggi in bici, viaggi di lusso, viaggi organizzati, viaggi in Africa, e così via. Dopo aver deciso l’argomento ed il tipo di pubblico del vostro blog, date un’occhiata alla concorrenza. Fate una ricerca su Google e visitate i blog che parlano degli stessi argomenti per vedere come sono strutturati. Il vostro, però, dovrà essere un blog originale e non scopiazzato da altri.

Questi sono i primi passi da fare per aprire un blog, vediamo ora come monetizzare il vostro blog.

Come guadagnare online con un blog?

I modi che vi permetteranno di guadagnare online tramite il vostro blog sono principalmente questi:

  • i banner (google adsense e alternative)
  • le affiliazioni (amazon e non solo)
  • i post sponsorizzati
  • la vendita di prodotti o servizi

Di che entità saranno i guadagni dipenderà prima di tutto dal traffico che genererà il vostro blog. Di importanza fondamentale é la strategia SEO, search engine optimization, che se ben applicata permetterà al vostro sito di apparire nella prima pagina di Google. Ci sono diverse guide ed articoli online che vi spiegheranno in dettaglio come migliorare il vostro SEO, oltre a strumenti che vi permettono di ricercare le parole chiave sulle quali dovrete improntare i vostri articoli. Parlando degli articoli, dovranno essere di una certa lunghezza ed essere ben navigabili, ovvero con titoli, sottotitoli e parole in grassetto. Anche per suggerimenti e consigli sulla scrittura di articoli online cercate guide ben fatte, disponibili soprattutto in lingua Inglese.

Ci sono poi altri modi per portare visite al vostro sito, ad esempio creare una pagina Facebook, partecipare attivamente a gruppi Facebook che parlano dello stesso argomento ma evitando di postare il vostro link e fuggire, sembrerà spam. Ci sono poi gruppi Fb per blogger di vari settori, sono per la maggior parte in Inglese, e servono per portare traffico al vostro sito, fare domande, discutere ed anche trovare opportunità di guadagno come sponsored post o anche scambi di link gratuiti.

Lavorare come freelance: i siti paid to write e non solo

lavorare online

Se non avete voglia o interesse nell’aprire un blog tutto vostro o lo avete già fatto ma non sono ancora entrati i guadagni sperati, un buon modo per guadagnare qualcosa e coprire le spese fatte per il vostro blog, i siti paid to write sono una buona soluzione. Sono perfetti se il vostro obiettivo é quello di mollare tutto e partire, vi permetteranno di guadagnare viaggiando, basta un tablet o computer ed una connessione internet.

Ne citiamo qualcuno in Italiano, provati di prima mano. Come già detto, in Inglese le possibilità sono maggiori e i guadagni un po’ più alti ma non essendo madrelingua é forse un po’ più difficile essere presi in considerazione. Al momento abbiamo provato solo un paio di siti in italiano. Eccone una lista.

melascrivi

melascrivi é uno dei principali siti paid to write in Italia. La procedura di registrazione é semplice, basta cliccare su “scrivo contenuti” e registrarsi, inserire una copia del vostro codice fiscale, della carta identità e l’email collegata al vostro account Paypal. Dovrete scegliere delle categorie di interesse che non potranno poi essere modificate quindi cercate di scegliere argomenti sui quali pensate ci sia una certa richiesta, o che conoscete, in modo che il tempo di scrittura degli articoli non vi richieda troppo tempo.

Dovrete poi scrivere un breve testo di prova che verrà valutato per assegnarvi un livello, il livello basico corrisponde ad una stella (0.08 centesimi a parola) fino al livello più alto, 4 stelle (0.15 centesimi a parola). Salire di livello é semplice, dopo un certo numero di articoli accettati avviene automaticamente.

Nella sezione “articoli” vedrete gli articoli disponibili. Siccome gli autori sono molti, però, li dovrete prendere in carico immediatamente, prima che lo facciano altri. E’ un meccanismo un po’ barbaro, stile gettare la bistecca nella fossa dei leoni, ma funziona così. Gli articoli vengono caricati più o meno ogni giorno allo stesso orario quindi dovrete tenere d’occhio il sito in quel time frame. Per vedere se ci sono nuovi articoli disponibili bisogna ricaricare la pagina.

I pagamenti avvengono regolarmente ogni lunedì tramite Paypal al raggiungimento di almeno 25 euro. Gli articoli sono pagati poco, qualche euro per quelli ad 1 stella fino a 15 euro per 1000 parole a 4 stelle. Ad ogni modo, se sapete scrivere in fretta, con un paio di ore al giorno di lavoro riuscirete a guadagnare dai 50 ai 100 euro a settimana. Almeno, questo é quello che posso dire sulla base delle mie due settimane di esperienza.

o2o

Il meccanismo é lo stesso di melascrivi.com, ma si occupano principalmente di guide. La quantità di articoli che é possibile prendere in carico al giorno varia a seconda del livello autore assegnato. Capitano anche molti articoli da correggere o risistemare. L’editor é migliore di quello di melascrivi e, anche qui, i pagamenti arrivano tramite paypal o bonifico bancario settimanalmente al raggiungimento del payout di 25 euro.

Textbroker

Anche questo un sito paid to write che, a quanto pare, paga un po’ meglio. Al momento dell’iscrizione bisogna inviare un testo di prova su un argomento dato dalla piattaforma. A me é capitata la recensione di un film a mia scelta. Bisognerà attendere dalle 3 alle 4 settimane perché il testo venga valutato. Sto ancora aspettando quindi non posso dare, al momento, molte informazioni. Aggiornerò questo articolo quando ci sarà qualche novità.

Scribox

Un sito paid to write nel quale sarete a diretto contatto con l’editore che inserirà un annuncio al quale vi potete candidare e concordare il prezzo. Comunicando direttamente con l’editore avrete la possibilità di avere più lavoro, almeno queste le informazioni che ho trovato online.

Traduzioni online

Ci sono poi siti di traduzioni online, il più popolare é translator caffè, dopo la registrazione dovete inserire in vostro curriculum e settare la vostra tariffa per parola o oraria (se si tratta di traduzioni audio o video) e vedrete le offerte di lavoro in bacheca. Poi ci si candida all’offerta. Per traduzioni da italiano a inglese e viceversa ci sono sempre molte offerte. Più lavori prenderete e più feedback riceverete maggiore diventerà la mole di lavoro.

Quanto si guadagna con i siti pay to write online?

Per ora posso dire che, unendo tutte queste risorse, é possibile arrivare ad un guadagno di circa 400-500 euro al mese. Dipende da quali sono le vostre priorità però. Se il vostro scopo é guadagnare con il vostro blog investite il vostro tempo su quello e usate questi paid to write per arrotondare, magari solo per raggiungere i 25 euro settimanali per il payout. Se, provando, notate che ci mettete troppo tempo per scrivere un articolo che vi fa guadagnare qualche euro, lasciate perdere. Ad ogni modo provare non costa niente.

guadagnare online

Altri lavori online per freelance

Questi siti paid to write sono accessibili a tutti, purché sappiate scrivere in un Italiano decente. Per chi invece ha competenze più tecniche ci sono moltissimi altri lavori che si possono fare dal computer. Per citarne alcuni:

  • Web designer
  • Seo expert
  • Virtual assistant

Non sono lavori troppo complicati, se ci si mette di impegno si possono imparare rapidamente.

Fiveer

Fiveer é una delle più grandi piattaforme online per lavorare online, vi potete iscrivere gratuitamente ed offrire svariati tipi di lavoro, dalle traduzioni, alla scrittura di articoli per blog, all’ottimizzazione SEO per siti internet o trascrizioni, voice over e molto altro. Inserite il prezzo del servizio e verrete contattati da chi ha bisogno di quel lavoro. Il pagamento avviene tramite PayPal e se i clienti sono soddisfatti possono anche decidere di lasciare una mancia extra.

Insegnare Italiano, o Inglese, online

Ci sono molti siti che offrono la possibilità di insegnare online, dovrete inserire la lingua che volete insegnare, la vostra tariffa e un piccolo video introduttivo. Al momento noi vediamo che qui in Cina vanno moltissimo i siti che offrono lezioni di inglese online per bambini e viceversa, lezioni di cinese online. Ci sono anche tante offerte per lezioni di italiano online. Vale la pena provare, é un ottimo modo di lavorare viaggiando e potrete decidere quando e quanto lavorare. Avrete bisogno di una buona connessione Internet e di Skype, uno dei siti più famosi é Verbalplanet ma ce ne sono moltissimi altri da provare.

Vendita foto online

Siete particolarmente bravi a scattare fotografie. Ci sono piattaforme online dove avete la possibilità di vendere le vostre foto migliori. Tra le più famose citiamo:

Domain scouting & selling

Un lavoro ancora poco popolare tra quelli che offrono di guadagnare online, non facilissimo ma sicuramente uno dei più interessanti. Si tratta di cercare domini non ancora acquistati da nessuno, riempirli di contenuti e rivenderli. Certo, non diventerete milionari come accadeva agli albori di Internet, ma é un buon modo per guadagnare.

E-commerce e Amazon affiliate

Potrete decidere di aprire un sito di e-commerce o di vendere oggetti dal vostro blog. Ad esempio magliette, tazze, libri o quello che volete. Piattaforme online come teespring.com faranno, in cambio di una commissione, tutto per voi. Ovvero, si occuperanno di ricevere l’ordine e di spedire il materiale, ovunque nel mondo.

Youtube

Se cercate opportunità per guadagnare online, lasciate perdere Youtube. Per guadagnare dovete avere un volume di visualizzazioni enorme e, anche se siete bravi con il video editing, non é per niente facile.

Per parlare di cifre, un video con 7.000 visualizzazioni vi farà guadagnare circa 0,20 centesimi di euro quindi fate qualche conto e vedere se vale la pena provare. Se il video é la vostra passione, provate, ma forse é meglio cercare altre piattaforme ed altri modi di monetizzare i vostri video.

Instagram sponsor

Con un buon numero di followers su Instagram, diciamo da 10.000 in su, il vostro profilo potrebbe essere richiesto da aziende che vogliono pubblicizzare i loro marchi. Naturalmente questi followers devono essere reali. E ottenerli non é facilissimo, la sola qualità delle foto forse non basta ma é comunque un elemento essenziale.

Stock market

Non ne so granché ma abbiamo conosciuto persone che guadagnavano così, quindi, con tutte le precauzioni del caso, se siete esperti o appassionati della materia, fate un tentativo.

Poker online

Non c’é molto da dire sul poker online, fate le vostre considerazioni e decidete cosa fare.

 

 

 

 

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.