Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

sito ospitalità gratis

Un Indiano, una Filippina e due Italiani a Seoul. Il potere di Couchsurfing

16 alternative a Couchsurfing: come trovare ospitalità gratis online.

I migliori siti di offerta ospitalità gratuita nel 2018

Le alternative di Couchsurfing sono ancora difficili da trovare, cercheremo di darvi una lista completa delle reti di scambio di ospitalità gratuita che potreste provare. Molti di voi probabilmente già conoscono Couchsurfing e il concetto di reti di ospitalità gratuita, se invece non ne sapete nulla, ecco una breve spiegazione.  

Couchsurfing e le sue alternative si basano principalmente su un concetto semplice: ogni utente ha un profilo, in cui sono elencati i suoi interessi e le informazioni personali, le persone possono contattarsi per richiedere un soggiorno gratuito. Su Couchsurfing, ci si aspetta che le persone non accettino solo l’ospitalità di qualcun altro come fosse un ostello gratuito, ma di interagire con chi li ospita, condividere e ricordare sempre di essere ospiti. É un ottimo modo per viaggiare senza soldi ed entrare in contatto con la comunità locale.

Gli utenti scrivono recensioni nelle quali possono evidenziare il bene e il male delle loro esperienze con altri Couchsurfer, gli host scrivono recensioni per gli ospiti e viceversa. Queste recensioni sono pubbliche e si possono leggere nel profilo dell’utente.

Couchsurfing ha funzionato alla grande per molti anni, noi l’abbiamo usato molto e soprattutto abbiamo avuto per lo più belle esperienze, altre così così, e solo una é stata abbastanza brutta. Couchsurfing è un’enorme comunità globale di 14 milioni di persone in più di 200.000 città, ci sono Couchsurfer quasi ovunque nel mondo, ed è ancora il modo migliore per trovare ospitalità gratuita in tutto il mondo.

Se non ne siete ancora membri, vi potete iscrivere sa qui

Sign Up to Couchsurfing

Quindi, perché dovreste cercare alternative a Couchsurfing?

Couchsurfing è stato recentemente criticato da molti utenti per diversi motivi. Passò dall’essere un’organizzazione senza scopo di lucro ad una società for-profit nel 2011, sollevando un grande dibattito tra i suoi iscritti, due membri furono fondamentalmente eliminati dalla piattaforma per le loro intense critiche. Su Couchsurfing ora si paga una tassa di 20 USD per essere un membro verificato, senza pagare questa tassa, gli utenti sono limitati a 10 richieste di ospitalità a settimana.

Sebbene 10 richieste a settimana possano sembrare molte, non lo sono. Nella nostra esperienza, di solito occorrono più di 10 richieste per trovare un posto dove stare e difficilmente riuscirete a rimanere per una settimana ospiti dalla stessa persona. Quindi se volete fare affidamento su questo sito come opzione principale di alloggio, dovreste pagare la membership fee per avere la possibilità di mandare richieste illimitate.

Un’altra critica che ha colpito Couchsurfing ultimamente, spingendo molti utenti a cercare alternative, è che viene usato sempre di più come un sito di appuntamenti. Un sacco di utenti di sesso maschile accettano solo ospiti di sesso femminile, le ragazze non si sentono più al sicuro e l’essere ospitate da un viaggiatore di sesso maschile quando si viaggia da sole sta diventando molto problematico.

Come coppia con una forte presenza online e uno strano modo di viaggiare (in bicicletta), abbiamo ancora un buon tasso di risposta positivo su Couchsurfing, la gente guarda il nostro blog e i profili social e alcuni sono curiosi di incontrarci. Ma abbiamo incontrato un ragazzo che ci ha ospitato a Seul che non riusciva a trovare un divano nonostante avesse centinaia di referenze come ospitante. Scriveremo un post su come trovare un host su Couchsurfing a breve, ma nel frattempo, perché non dare un’occhiata a questa interessante rete alternativa di scambio di ospitalità gratis?


Ne hai provato qualcuno? Ne sai di più?

Per favore contribuisci a questo articolo usando la sezione dei commenti!

Leggete anche

I migliori siti di scambio casa e ospitalità grauita 

Reti di scambio di lavoro e volontariato: i migliori siti per lavorare viaggiando

I migliori siti di ospitalità gratis nel 2018

sito scambio ospitalità gratuita

Una doccia fredda con il nostro meraviglioso ospite di Wasmshowers a Miri, Borneo Malese

Warmshowers

La più attiva di tutte le reti elencate qui, è adatta solo ai cicloturisti. La comunità è senza scopo di lucro e l’adesione completamente libera e gratuita. Warmshowers.org ci ha regalato esperienze incredibili e amici per la vita. Ci sono host disponibili in ogni Paese, anche se alcuni sono ovviamente più attivi di altri. Il processo funziona proprio come Couchsurfing, ogni membro ha un profilo personale da cui può inviare richieste e/o approvare ospiti.

Le richieste vengono inviate personalmente a ciascun membro e il tasso di risposta è piuttosto alto. Le persone in Warmshower sono abituate alle esigenze dei ciclisti in viaggio, rendendo questa rete la scelta migliore per i viaggiatori in bicicletta.


Teachsurfing

TeachSurfing offre a viaggiatori, rifugiati e gente del posto l’opportunità di condividere le proprie conoscenze e competenze con scuole, organizzazioni non profit e comunità, acquisendo esperienze sociali e culturali uniche e creando connessioni locali. Come funziona? Come persona che vuole condividere conoscenze, puoi indicare le tue capacità, la tua posizione e i tuoi piani di viaggio. Come membro di una scuola, di una ONG o di qualsiasi comunità locale, puoi pubblicare i tuoi bisogni e interessi di apprendimento.

Tramite la piattaforma TeachSurfing, entrambe le parti possono trovarsi e contattarsi per organizzare eventi di condivisione delle conoscenze. Successivamente, possono segnalare le loro storie di successo per ispirare più persone. Il sito Web è ancora piccolo ma sembra molto promettente. In questo momento ci sono 206 organizzazioni no-profit pronte ad accogliere i viaggiatori.

alternative couchsurfing

Hostwriter

Hostwriter è un progetto fantastico. È una rete globale per professionisti dei media, che mette in contatto i giornalisti per cercare e offrire facilmente aiuto, sia sotto forma di collaborazione su storie, consulenza locale o persino alloggio. Tutti i giornalisti forniscono un campione del loro lavoro tramite verifica professionale, non è necessario essere un giornalista ufficiale, ma la presentazione di un articolo è obbligatoria per essere accettati. L’iscrizione è gratuita.

Hostwriter è profondamente coinvolto nelle campagne sui diritti umani e sostiene i giornalisti in esilio.


Bewelcome (100,000 membri)

Molto più user-friendly della maggior parte di questi siti, BeWelcome sembra la più valida alternativa a Couchsurfing. La funzione di ricerca funziona abbastanza bene, ed ha anche un’interfaccia mappa, che è di gran lunga il mio modo preferito per cercare alloggi in generale.

BeWelcome è gestito da BeVolunteer, un’organizzazione no profit organizzata come associazione volontaria registrata a Rennes, in Francia, composta esclusivamente da volontari. Poiché è gestito come organizzazione non profit, il sito è stato descritto come “alternativa meno capitalista” a CouchSurfing. Dopo che Couchsurfing International Inc., che gestisce Couchsurfing.com, è diventata un’organizzazione for-profit nel 2011, alcuni membri hanno invitato altri ad aderire a BeWelcome. La registrazione è gratuita.

I membri possono contattarsi a vicenda per informazioni sull’alloggio offerto e per chiedere di rimanere. Dopo che l’ospite ha completato il soggiorno, entrambi hanno la possibilità di lasciare riferimenti reciproci pubblicati pubblicamente, fornendo una recensione online, proprio come su Couchsurfing.


Staydu (17,000 membri)

Un’altra piattaforma ibrida, con questo sito Web tedesco puoi ospitare o essere ospitato in cambio di lavori leggeri, a pagamento o gratuitamente, tocca all’host decidere. È una buona soluzione per soggiorni a lungo termine, Il sito web sembra molto bello e moderno.

alternative couchsurfing 2018

Un meeting di Servas

Servas (più di 14,000 hosts)

Servas ha fatto la storia, è in giro da prima della TV a colori. E’ stato creato nel 1949 da Bob Luitweiler, con l’obiettivo di lavorare attivamente per la pace e la giustizia sociale, con altri movimenti per la pace hanno avuto l’idea di un sistema di viaggi di studio-lavoro che ha permesso a persone di varie nazioni di viaggiare in un modo più premuroso, visitando le case degli ospiti che offrono ospitalità.

Servas consiglia agli ospiti di presentarsi almeno 4 settimane prima del viaggio. Per essere accettati in Servas, sono richieste due lettere di referenza, un colloquio personale con un coordinatore locale di Servas e una quota associativa (la commissione varia a seconda del Paese). Dopo l’intervista, il viaggiatore riceve una “lettera di presentazione” valida per un anno di viaggio e una lista di ospiti nei paesi che sta visitando.

I viaggiatori contattano in anticipo i potenziali ospiti (i tempi variano in base a quanto definito da ciascun host), fornendo le date di viaggio previste e potrebbero essere invitati a riconfermare uno o due giorni in anticipo. Possono stare con gli host per un massimo di 3 giorni e 2 notti. Gli host offrono spazio per dormire. I pasti possono essere forniti così come l’assistenza per visitare la città o l’area. Al termine del viaggio, i viaggiatori di Servas devono fornire una relazione al coordinatore locale con tutte le informazioni che potrebbero essere utili.

Il processo in questione è piuttosto complesso e richiede molto tempo, ma questa è una rete molto seria che fornirà sicuramente delle ottime esperienze.


GoCambio

GoCambio è un’altra grande alternativa a Couchsurfing, basata su un concetto piuttosto interessante. Offri tempo e conoscenza e ricevi in cambio un posto dove stare liberamente. In cambio di un paio d’ore al giorno per aiutare il tuo ospite a migliorare in quello che sai fare bene, avrai un posto dove stare e un caloroso benvenuto, mentre l’ospite migliora l’abilità che sta cercando di padroneggiare. Le competenze possono essere di ogni tipo, dalle lingue alle lezioni di musica, dalla cucina alla programmazione PHP.

GoCambio è completamente gratuito, ha circa 6.000 membri al momento.

migliori siti ospitalità gratuita

Horizon

Un altro concetto innovativo è quello di Horizon App. Fondamentalmente ti aiuta a metterti in contatto con persone a cui sei già connesso in qualche modo. Esamina i profili dei tuoi social network per vedere se qualche amico di un amico o membro di un gruppo in cui ti trovi è disponibile ad ospitarti. Questo risolve quasi completamente il problema della fiducia nelle reti di ospitalità più popolari come Couchsurfing. Al momento Horizon richiede un Login-With-Facebook obbligatorio, quindi tutti coloro che non utilizzano la piattaforma di Zuckerberg sono esclusi. Sostengono che questo cambierà tra breve.

Le persone sono invitate a donare una quantità a scelta in beneficenza per ogni notte di soggiorno gratuito che ricevono.


Trampolinn (ibrido fra scambio di casa, alloggio a pagamento, stile airbnb)

Trampolinn usa un sistema di scambio di punti, in pratica guadagni punti fornendo alloggio gratuito alle persone, e poi spendi questi punti per rimanere gratis da altri ospiti.

Trampolinn sembra una buona alternativa, ma non è completamente gratuito, ci sono alcune spese leggermente nascoste, sotto forma di costi di prenotazione che non sono chiaramente mostrati all’utente. È anche possibile acquistare punti. Ha 30.000 membri in 4.500 città, sostenendo di essere attivo in 169 paesi.

ospitalità gratuita sito

Working Traveller (ibrido tra volontariato, opportunità di lavoro e ospitalità gratuita)

Working Traveller consente ai viaggiatori di negoziare ciò che potrebbero ottenere in cambio delle loro abilità dagli ospiti. Il sito consente agli host di impostare ciò per cui sono disposti a pagare, in termini di letto, cibo o denaro usando un sistema di punti di baratto, mentre un viaggiatore può impostare quali punti di scambio si desidera addebitare.

Ciò pone questa piattaforma su un livello diverso dai più classici siti di volontariato o ospitalità, essendo più attraente per i viaggiatori esperti alla ricerca di recensioni e paghetta, e agli host che hanno bisogno di una certa professionalità. Al momento ci sono 1.700 membri su questa piattaforma.


HandyTravelers

HandyTravelers è un’organizzazione di scambio di ospitalità online che offre la sistemazione in famiglia per i viaggiatori. Gli host possono offrire le loro case e mostrare ai viaggiatori come vivono i locali. Non molte informazioni a riguardo, poiché la pagina “about” rimanda a una “404 pagina non trovata” e la pagina di Facebook viene raramente aggiornata. Potrebbe anche essere una rete morta.

come trovare ospitalità gratis

Belodged

Belodged.com è un sito di alloggio gratuito di base gestito da un team di membri. La registrazione è anonima e gratuita, non sono necessari dati personali ad eccezione dell’indirizzo e-mail e delle informazioni geografiche.

A differenza di vari social network aperti, belodged.com non cerca di creare una grande massa di gruppi che lavorano gratuitamente per belodged.com. C’è una squadra professionale dietro la piattaforma che garantisce lo sviluppo continuo del sito web e dei suoi servizi.


Hospitality Club

Hospitality Club è stato il primo degli attuali siti di scambio di ospitalità ad essere lanciato nel 2000. C’erano altri siti che offrivano servizi di scambio di ospitalità in precedenza, ma nessuno era uno scambio di ospitalità focalizzato come i siti attuali. Sito web molto semplice e vecchio stile, Hospitality Club sostiene di essere la più grande rete di scambio di ospitalità gratuita al mondo. La home page dice che ci sono più di 380.000 membri, e alcune recensioni sul web sostengono che il tasso di risposta è simile a Couchsurfing, potrebbe valerne la pena.

Il club è supportato da volontari che credono in un’idea: portare i viaggiatori in contatto con le persone nel luogo che visitano e dando ai “locali” l’opportunità di incontrare persone di altre culture, possiamo aumentare la comprensione interculturale e rafforzare la pace sul nostro pianeta.


Global Freeloaders (115,000 membri)

GlobalFreeloaders è stato il secondo sito di scambio di ospitalità ad essere lanciato dopo Hospitality Club nel 2001. Piuttosto semplice, nessun scambio culturale blablabla, solo un posto libero dove andare a dormire. È possibile inviare una richiesta pubblica a tutti i membri in una determinata area e attendere che rispondano. Design davvero poco personale, e basso tasso di risposta. Nonostante ciò, alcuni hanno avuto esperienze piacevoli, vale la pena provare, perché è anche molto facile e veloce da usare.

Comunità LGBT, alternative a Couchsurfing

gay alternative couchsurfing

Gay Rainbow Pride Parade

LGHEI Lesbian & Gay Hospitality Exchange International

Lesbian & Gay Hospitality Exchange International è una rete in crescita di lesbiche e gay di tutto il mondo che offrono la loro ospitalità ad altri membri senza alcun costo. Questi ospiti, a loro volta, vengono ricevuti quando viaggiano. Ci sono attualmente più di 500 schede in oltre 30 paesi.

È stato fondato nel 1991 e registrato come organizzazione senza fini di lucro progettata per fornire un servizio alla comunità LGBT. Una directory online è disponibile tutto l’anno. I membri che desiderano viaggiare utilizzano il sito Web per contattare i membri che vorrebbero ricevere. I membri sono tenuti a dare qualche preavviso ai loro futuri ospiti prima di fare loro visita. Le richieste last minute per l’alloggio non sono apprezzate e possono semplicemente essere negate. Ci si aspetta che i membri rispondano a tutte le richieste di alloggio, sia in senso affermativo che negativo.

I membri sono tenuti a limitare la richieste di ospitalità a due notti. Questo protegge gli ospiti dal rimanere bloccati con un ospite con il quale sono incompatibili e protegge il viaggiatore da vere e proprie negazioni dell’ospitalità a causa della paura dei padroni di casa di quella possibilità. Tuttavia, gli host sono liberi di offrire soggiorni più lunghi a loro discrezione.


CockSurfing

Come suggerisce il nome, Cocksurfing è una rete di scambio di ospitalità per i viaggiatori gay. Oltre ad essere un sito di appuntamenti piuttosto semplice, avrai anche alcune interessanti informazioni turistiche e un elenco di attività e luoghi gay-friendly in ogni città.

CockSurfing collega i viaggiatori gay alla vita locale gay-friendly e offre la possibilità di scoprire il lato gay di ogni città. Anche se ci sono già molti gruppi gay su Couchsurfing, questo sito è il primo sito di ospitalità gay.

hai provato qualcuno di questi? Ne sai di più? Per favore contribuisci a questo articolo usando la sezione dei commenti!

Leggi anche

I migliori siti di scambio casa e ospitalità grauita 

Reti di scambio di lavoro e volontariato: i migliori siti per lavorare viaggiando

 

Leggilo più tardi! Salvalo su Pinterest (scorri il mouse sull’immagine)

couchsurfing alternatives

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center