Chi siamo

Ciao! Siamo Daniele Giannotta ed Elena Stefanin ed il nostro progetto è una rispettosa esplorazione del mondo in bicicletta a scopo documentaristico.

Un viaggio alla ricerca di immagini, suoni e parole. Alla caccia dello sconosciuto e dei tesori dimenticati. Un modo di viaggiare lento, vicino ai ritmi antichi, una sorta di neo-nomadismo.

Una serie di reportages sulle contraddizioni ed i conflitti, tradizioni ed evoluzioni culturali, meraviglie naturali e rischi ambientali di un mondo in rapido cambiamento.

cosa abbiamo fatto fino ad ora

Asia by bicycle

Abbiamo lasciato Bologna nel Maggio 2014, e sin da allora siamo sulla strada, abbiamo pedalato dall’Europa all’Asia. I nostri primi 25.000km attraverso 23 Paesi, cercando di carpire informazioni e conoscenza, che condivisee, potrebbero semplificare ed arricchire l’esperienza dei prossimi viaggiatori.Dopo una lunga sosta in terra cinese stiamo ora pedalando il continente africano

In contrasto con mezzi di trasporto a non alimentati dall’uomo (treni, aerei, macchine) la bici pone il viaggiatore in contatto con la strada, il paesaggio e le persone. 

Quando si pedala non è la destinazione che conta ma il viaggio in sè. 

il nostro blog

Benvenuti su nostro blog, cycloscope.net! Questo è il luogo dove condividiamo i nostri pensieri, esperienze, fallimenti e disavventure, i fatti di cui siamo testimoni e i trucchi che impariamo.

Se ti piace, condividilo con i tuoi amici, commenta i nostri posti o mettiti in contatto con noi. 

Se ti fa piacere, dai un’occhiata a come puoi supportarci!

Se invece, pensi che potremmo fare grandi cose insieme, vai alla sezione lavora con noi.

mappare il mondo

a Space Lapse video, composed of street level pictures

Una delle parti più ambiziose del nostro ambizioso progetto è rappresentata dal nostro tentativo di mappare il mondo in bicicletta.

Per raggiungere questo obiettivo abbiamo sviluppato un sistema che abbiamo chiamato Automatic Road Sampler, fondamentalmente un dispositivo che scatta automaticamente una foto dalla bici ogni 250 metri taggando geograficamente, per creare una mappa fotografica a livello stradale del viaggio. L’abbiamo inventato insieme al gruppo RaspiBo, per creare un database di immagini georeferenziate di aree remote del mondo.

Ora stiamo caricando le nostre foto sul sito Web di foto a livello stradale crowdsourced Mapillary, and putting together Space Lapse videos like the one above. We hope this could be of some use for other travelers.

Ecco come appare una delle nostre sequenze fotografiche:

i nostri video

Nel 2015 abbiamo prodotto una serie di episodi sul nostro viaggio che sono stati trasmessi da BikeChannel Italia (gruppo Sky), i primi 14 episodi sono disponibili sul nostro canale YouTube channel.

Stiamo lavorando alla seconda serie mentre cerchiamo nuovi investitori, sponsor e partner per produrla.

Ecco uno dei nostri episodi preferiti, su un piccolo villaggio nel Caucaso georgiano e la seria minaccia che la sua gente sta affrontando.

 

progetti futuri

Dopo aver vissuto per quasi 2 anni in Cina e aver risparmiato un po’ di soldi siamo di nuovo sulla strada.

Siamo volati in Inghiterra dove ci aspettavano le nostre nuove biciclette e, dopo aver pedalato il Nord Europa per circa 6 mesi, siamo volati a Città del Capo, in Sud Africa, e da lì abbiamo iniziato a pedalare il continente africano verso nord.

le facce

Daniele Giannotta

 

 

Daniele Giannotta

Nato a Catania (Sicilia) nel 1982, sono appassionato di paesaggi sonori, etnomusicologia, biciclette, vita in natura, fantascienza, canoa, scrittura, musica … sì, molte cose, non posso farci niente. [/ colonna]

Hot Spring waterfall in Laos

Elena Stefanin

Ho visto il mondo per la prima volta nell’84 in un piccolo paese vicino a Bologna.
Adoro la fotografia naturalistica, fare escursioni sui vulcani e dire quello che penso. Ho studiato culture e diritti umani e sono interessata alle culture nomadi e ai reportage antropologici e naturalistici.