Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Last Updated on

diving lake malawi

Tutto ciò che devi sapere sulle immersioni subacquee nel lago Malawi
Le migliori posizioni, i suoi pesci colorati e misteriosi (ciclidi del Malawi), gli alloggi, i pericoli

Questo post sulle immersioni nel Lago Malawi è il primo di una lunga serie di articoli del nostro blog che speriamo di dedicare a questo bellissimo paese.

Le meravigliose spiagge e paesaggi del Lago Malawi stanno attirando sempre più attenzione da parte di viaggiatori internazionali negli ultimi anni, ma ancora non molti conoscono la meraviglia più unica del Lago Malawi, il mondo sottomarino.

In questo post, proveremo a fornire ai nostri lettori tutte le informazioni necessarie per immergersi nel Lago Malawi, utili sia a chi cerca un corso di immersione PADI sia ai sub esperti che desiderano esplorare queste magiche acque dolci.

Foto di copertina di Kristofer Othzen – All rights reserved


Potrebbe interessarti anche

Backpacking Mozambico – Guida ed itinerario

Zambia – un fantastico safari nel South Luangwa National Park

Cicloturismo in Sudafrica – Tutto ciò che devi sapere

Praia do Bilene, una delle migliori spiagge del Mozambico

I pesci unici del Lago Malawi – il Segreto delle Ciclidi

Il lago Malawi è molto lontano da tutti gli oceani o altri corpi idrici, questo isolamento ha creato un eccezionale esempio di evoluzione biologica. Le oltre 500 specie di ciclidi (pesci di scoglio, conosciuti localmente come Mbuna) del Lago Malawi si sono evolute da un antenato comune negli ultimi milioni di anni (il numero effettivo di specie è ancora sconosciuto *sources: Ad Koning, Cichlids of Lake Malawi National Park and UNESCO).

Queste specie sono incredibilmente diverse l’una dall’altra, per dimensione, colore e comportamento – sebbene tutte si prendano cura della loro progenie tenendo i cuccioli in bocca fino a quando non sono pronti a nuotare e difendersi da soli.

Come i ciclidi si siano evoluti in così tante specie diverse in modo così rapido è ancora un mistero per gli scienziati:

“Durante la mia vita, hanno potuto scacciare un’altra o due specie”, mi ha detto McKaye. Questo è molto più veloce di quanto le nuove specie si evolvano solo attraverso la selezione naturale, il che richiederebbe l’attesa affinché sorga una mutazione vantaggiosa in modo casuale. Leggi di più.

Alcuni sostengono che il motivo sia da ricercarsi nel lago stesso. L’habitat roccioso, dove le coste sono separate dagli affioramenti vicini da lunghe distese di coste sabbiose, impossibili da attraversare per i ciclidi, formavano una specie di isole separate dove i pesci abitavano la roccia evolvendosi in una nuova specie.

Altri dichiarano che è più un concorso di bellezza. Tra i ciclidi che abitano la sabbia del lago Malawi, ad esempio, alcune femmine sono attratte dai maschi che muovono la sabbia con la bocca per costruire le più grandi strutture o tumuli simili a crateri sul letto del lago (l’ho visto mentre mi immergevo a Cape Maclear). Altre femmine favoriscono i maschi che eseguono i più elaborati balli di figura.

Ad ogni modo, queste meraviglie incredibilmente colorate del mondo sottomarino sono assolutamente uniche per il Lago Malawi, illuminando le sue acque cristalline con le loro luccicanti esistenze. Primo motivo per immergersi nel lago Malawi.

I ciclidi del Malawi sono anche ottimi soggetti per gli appassionati di fotografia subacquea, come il nostro amico Kristofer Othzen che ci ha fornito tutte le fantastiche immagini subacquee presenti in questo articolo. Puoi anche ammirare un ciclide che prende i suoi cuccioli in bocca nel suo video di Instagram linkato in basso.

Lake Malawi Geography

Caratteristiche Geografiche del Lago Malawi

È il quarto lago d’acqua dolce più grande al mondo per volume, il nono per area, il terzo per profondità. Il lago Malawi è quasi un mare interno.

Non tutti sanno che l’Africa sarà divisa in due un giorno. Esiste davvero una ferita geologica, come un’immensa cicatrice, che si estende dal Libano fino a qui, che in un lontano futuro separerà la placca africana in due distinti continenti (i geologi le chiamano nubiane e somale), questa cicatrice si chiama the Great Rift Valley.

Il Lago Malawi è stato formato da questo movimento tra 8 e 2 milioni di anni fa, che ha fatto nascere anche altre meraviglie dell’Africa orientale, i Monti Virunga, l’Altopiano etiope e anche i fratelli maggiori del Lago Malawi: Tanganica e Victoria.

Il lago Malawi è lungo circa 570 chilometri, largo circa 75 chilometri nel punto più largo e 706 m nel punto più profondo. Abbastanza impressionante per un lago d’acqua dolce. Il punto più basso si trova in una grave depressione nella parte centro-settentrionale, vicino a Usysia, mentre un’altra depressione più piccola nell’estremo nord raggiunge una profondità di 528 m. La superficie totale è di circa 29.600 chilometri quadrati. Il fiume più grande che vi scorre è il fiume Ruhuhu (*source Wikipedia)

Il Lago Malawi, noto anche come Lago Nyasa o Niassa, è un gioiello ancora ben tenuto che stupirà ogni viaggiatore. Il terzo più grande lago d’acqua dolce in Africa è uno specchio d’acqua sorprendente, una caratteristica assolutamente unica di questo pianeta su cui siamo ospitati. La sua umanità vive qui un rapporto di dipendenza e rispetto nei confronti dei suoi pericoli ma ancora non di sfruttamento. Le rive del Lago Malawi sono ancora incontaminate e il tocco della sua gente è ancora gentile.

Spiagge quasi incontaminate, spettacolari coste rocciose e una florida cultura di pescatori in un mix unico e diversificato di cespugli coperti di baobab e giungla subtropicale, rendono il Lago Malawi una delle gemme più belle dell’Africa.

Non ci sono correnti o maree da affrontare, ma di solito è acqua calma che può essere mescolata in una pentola mortale da tempeste e forti venti. Un lago con molti volti, i volti della sua gente, la sua fauna selvatica, i suoi travolgenti dei della natura.

 

 
 
 
 
 
View this post on Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

A post shared by Kristofer Othzén/nature (@kristoferothzen) on


 

Scuba Diving Lago Malawi – Dove trovare le scuole di Diving 

Le immersioni sono abbastanza buone in tutto il lago Malawi, anche se i pesci saranno sempre simili, c’è sempre la possibilità di vedere una nuova specie. Anche la topografia delle località varia, con alcuni bei canyon, grotte e scarpate che potrebbero essere attraenti per i subacquei avanzati.

  • Cape Maclear: Scuba Shack, Cape Maclear Scuba
  • Nkhata Bay: AquaAfrica
  • Likoma Island: Mango Drift
  • NkhotaKota: Ngala Beach Lodge

Mi sono immerso solo a Cape Maclear ma ho incontrato persone che hanno sperimentato Nkhata Bay e Likoma. Sembra che Nkhata Bay e Cape Maclear siano topograficamente più interessanti, ma il pesce è abbondante ovunque.

cape maclear beach

Vita sulla spiaggia di Cape Maclear

Cape Maclear

Cape Maclear, noto anche come Chembe è la destinazione turistica più popolare sul lago Malawi. Situato sulla penisola di Nankumba (distretto di Mangochi), all’estremità meridionale del lago, è il centro di gravità del Parco Nazionale del Lago Malawi. Questa affollata cittadina è fondamentalmente una striscia di lodge e bar sulla spiaggia, una strada sabbiosa corre parallela alla spiaggia lunga 4 km, fiancheggiata da piccoli negozi, bancarelle e case locali.

Ciò che rende Cape Maclear così suggestivo è la sua vivace umanità, impegnata con le sue faccende quotidiane sulla spiaggia grigio chiaro, a pescare, a giocare, a lavare roba nelle acque trasparenti della baia, con le isole di Domwe e Thumbwe (Mumbo) come sfondo scenico.

I pochi negozi di alimentari sono molto semplici, difficile da trovare altro se non pane, biscotti e uova – ma a Cape Maclear non mancano le cose da fare. Oltre alle immersioni, puoi noleggiare kayak o SUP (nessun posto migliore per imparare Stand Up Paddling di queste acque piatte come una tavola), nuotare, visitare negozi di artigianato locale, ascoltare la rumorosa Kid’s Music Band, fare un’escursione sulle montagne del Parco Nazionale e un sacco di altre cose (dedicheremo un altro articolo a queste attività).

Dal punto di vista storico, Cape Maclear è stato il primo sito tentato della missione Livingstiona, ma è stato condannato a fallire e tutto ciò che rimane sono le tombe dei missionari originali.

Nel complesso, Cape Maclear è uno dei nostri posti preferiti sul Lago Malawi. Potrebbero esserci spiagge migliori ma, se ti piace immergerti nella cultura e nello stile di vita del Malawi, Chombe (Cape Maclear) è il posto giusto per te.

Lake Malawi National Park

Parco Nazionale Lago Malawi

Il Lake Malawi National Park è il primo parco nazionale d’acqua dolce del mondo e un sito UNESCO. Oltre a Chombe e alla parte superiore della penisola di Nankumba, il parco comprende l’acqua del lago e le isole fino a 100 metri al largo.

Il Lake Malawi National Park copre anche le Isole Marelli più a nord di Cape Maclear. Accessibili via Salima/Senga Bay, queste esclusive isole ospitano ora il lussuoso Blue Zebra Island Lodge.

Controlla disponibilità e prezzi del Blue Zebra Island Lodge

L’intero parco è un vero acquario di pesci tropicali in acque cristalline, che offre uno spettacolo caleidoscopico colorato. Le innumerevoli migliaia di pesci d’acqua dolce, mbuna, sono più abbondanti e varie qui che in qualsiasi altra parte del mondo.

Lontano dal lago, il parco ha babbuini, antilopi e hyrax e una grande varietà di avifauna tra cui aquile pescatrici, cormorani e hamerkops.

lake malawi pictures photos

Il Lago Malawi è il luogo perfetto per imparare il diving – ecco perchè

Il mondo sottomarino ha sempre esercitato una forte attrazione e fascino su di me ma, allo stesso tempo, un timore reverenziale e un senso di inadeguatezza altrettanto intensi verso questo mondo così diverso dal mio. In altre parole, ho sempre avuto paura di provare le immersioni.

Tuttavia, i nostri viaggi in bicicletta ci hanno spesso portato, negli ultimi anni, in alcuni dei luoghi di vita sottomarina più vari al mondo, come l’isola di Flores in Indonesia, il nord del Borneo malese, o le Seychelles. Tutti questi ecosistemi sono stati gravemente danneggiati negli ultimi decenni dall’attività umana (pesca e immondizia insostenibili) e dal riscaldamento globale, alcuni sono praticamente già scomparsi.

Vedere questo processo in prima persona ha risvegliato in me un senso di urgenza che mi ha permesso di superare le mie paure e finalmente aprire le porte all’universo marino. Il lago Malawi si è rivelato il luogo perfetto per iniziare le immersioni.

Il lago Malawi, nella baia di Cape Maclear, è molto piatto e privo di correnti, il che lo rende un’ottima location per ottenere una certificazione PADI Open Water, specialmente per coloro che sono nervosi al riguardo. Inoltre, imparare a immergersi nelle acque dolci del Lago Malawi, rende più facile la vita quando si eseguono gli esercizi di sicurezza obbligatori (ne parleremo più avanti).

Aggiungete a questo l’unicità, l’abbondanza e i colori brillanti del pesce del Lago Malawi, l’atmosfera riassata, la vita tranquilla e lenta della gente del posto, i prezzi economici generali e capirete perché volevo fare il mio corso PADI Open Water in Cape Maclear sul lago Malawi.

PADI course Malawi

PADI

PADI, Professional Association of Diving Instructors è l’organizzazione di addestramento subacquei più popolare al mondo (altri lo sono NAUI, SSI, CMAS), ci sono pochissimi centri di immersione al mondo, se presenti, che non riconoscono un certificato di immersione PADI. Ciò significa che una volta che sarai certificato da PADI, potrai praticamente immergerti ovunque.

Fondata nel 1966 come concorrente dell’allora NAUI dominante, l’idea era quella di suddividere l’addestramento subacqueo in diversi corsi modulari invece del singolo corso universale allora prevalente.

I corsi PADI vanno dal livello minimo di ingresso alla certificazione relativamente avanzata di subacquei ricreativi, diversi corsi di abilità subacquea specializzati, generalmente connessi con attrezzature o condizioni specifiche, alcuni corsi informativi relativi alle immersioni e una gamma di certificazioni per istruttori ricreativi di immersioni. Offrono anche vari corsi tecnici di immersione. A partire da marzo 2017, PADI ha rilasciato 25 milioni di certificazioni subacquee. (source Wikipedia)

HEEED ed il Scuba Shack Diving Center a Cape Maclear, Lago Malawi

La Cape Maclear Scuba Shack Diving School è nata nel 2013 tramite HEEED, una ONG fondata e finanziata dal WWF Finlandia e coinvolta in sanità, istruzione, ambiente e sviluppo economico con sede a Chembe, Cape Maclear. Abbiamo visitato la loro base e sembrano veramente coinvolti nell’aiutare la comunità. Si dice che tutti i profitti di Scuba Shack e del vicino Ecolodge siano destinati a sostenere HEEED.

Scuba Shack da allora ha formato diversi  locali nelle immersioni a scopo di ricerca (principalmente per la Belharzia, ma anche per gli ecosistemi sottomarini) e ha anche formato istruttori locali.

Il centro immersioni si trova all’interno dell’Eco-Lodge, in una sorta di bel soggiorno all’aperto dove potrai guardare i video e conoscere l’attrezzatura. All’interno dell’EcoLodge si trovano anche un ristorante e un bar, che sono un po’ troppo cari.

Scuba Shack possiede una barca da immersione in legno perfettamente adatta alle acque calme di Cape Maclear, le loro attrezzature per l’immersione sono di buona qualità e ben tenute.

Ottenere il PADI Open Water Certifications a Cape Maclear con Scuba Shack

Il corso Open Water PADI è standardizzato e sempre lo stesso, indipendentemente da dove lo si segua, i moduli non cambieranno, ma ovviamente le condizioni di immersione e gli istruttori svolgono un ruolo importante.

Un corso in acque libere di PADI comprende:

  • Sviluppo delle conoscenze: lavoro teorico per aiutarti a comprendere i principi di base delle immersioni subacquee. Queste verranno esaminate in un test finale in cui dovrai ottenere un punteggio del 75% o superiore. In caso contrario, è possibile ripetere il test.
  • Immersioni in acque confinate: di solito si fa in una piscina, con l’obiettivo di insegnarti le abilità subacquee di base.
  • Immersioni in acque libere: devi completare quattro immersioni in acque libere nelle quali devi dimostrare le tue abilità.

La prima parte della formazione è teorica e consiste in una serie di cinque video per una durata totale di circa 4 ore. Dopo ogni video, dovrai compilare un questionario a risposta multipla, se sbagli (molto possibile) il tuo istruttore ti spiegherà il concetto di nuovo. Alla fine dell’intero video c’è il test finale, con domande su tutti i moduli. C’è anche un libro con lo stesso contenuto dei video se vuoi studiare da solo, comunque guardare i video è obbligatorio.

Questa è sicuramente la parte più noiosa del corso, ma anche molto importante: tutto ciò che devi sapere sull’immersione è lì, fai del tuo meglio per concentrarti e capire. I moduli spiegano fisica, fisiologia, attrezzatura subacquea, sicurezza, ecc … non sono molto approfonditi, lasciando le spiegazioni più tecniche per i corsi Advanced Open Water e Dive Master.

La mia esperienza: quei video non sono certamente divertenti ma molto densi di informazioni. Abbiamo diviso la formazione video in due mattine separate, alcune scuole lo fanno tutto in una volta, ma direi che lasciare un giorno in mezzo aiuta molto a mantenere alta l’attenzione. Il mio istruttore è stato molto paziente e ha risposto a tutte le mie domande quando avevo dubbi. Non ho usato il libro, ho solo guardato i video.

La seconda parte, il Confined Water Training consiste in alcuni esercizi mirati principalmente alle procedure di sicurezza e di emergenza: sbarazzarsi dell’acqua dalla maschera, nuotare e respirare sott’acqua senza maschera, galleggiamento, lasciarsi andare e riprendere il regolatore (la cosa che si mette in bocca per respirare) e alcune altre cose simili.

Di solito sono fatti in una piscina ma a Cape Maclear, e immagino ovunque sul Lago Malawi, lo farai nelle secche del lago, nelle immediate vicinanze del centro immersioni. L’acqua è piuttosto calda anche in estate, quindi gli esercizi e le immersioni possono essere facilmente eseguiti indossando una muta da sub, indossando una muta intera se sei incline a sentire freddo in acqua.

La mia esperienza: come nuotatore autodidatta, che non ha mai seguito alcun tipo di allenamento, alcuni di questi esercizi mi hanno dato un po’ di ansia, soprattutto lasciando andare il regolatore e la maschera. Wikus (il mio istruttore di immersioni) è stato di nuovo molto paziente e mi ha aiutato a passare tutto al mio ritmo, senza forzare nulla. Ho davvero apprezzato il fatto che, a mio avviso, avrei potuto fallire se avessi spinto troppo.

La terza parte, le immersioni in acque libere, sono ovviamente le più divertenti ma anche le più spaventose per coloro che hanno un po’ di paura del mondo sottomarino. Avrai il tempo di goderti le immersioni ma dovrai anche ripetere tutti gli esercizi in acque confinate a 8 m di profondità. Dovresti anche raggiungere la profondità massima consentita di 18m o equivalente (per le immersioni in altitudine cambiano, il Lago Malawi si trova a 450m di altitudine, quindi la profondità equivalente è di 16m).

La mia esperienza: le immersioni sono state fantastiche, l’eccitazione di essere sott’acqua era una cosa completamente nuova e il Lago Malawi brulicava di pesci colorati (i ciclidi) … in branchi densi … ovunque. L’ansia durante l’esecuzione degli esercizi era però un biscotto molto difficile da mordere, sapendo che non c’è scampo in caso di panico, che non puoi semplicemente raggiungere la superficie … è stato difficile per me. Ancora una volta Wikus ha mostrato grande comprensione ed è stato fantastico nel calmarmi e nel farmi godere l’immersione, riservando gli esercizi più difficili (per me) per quando mi sentivo pronto.

Mgoza Lodge

Mgoza Lodge

Dove dormire Cape Maclear: La nostra scelta ed altre opzioni

Cape Maclear ha forse troppi lodge, anche se tra le destinazioni più turistiche del Malawi, è ancora fuori dai sentieri battuti dal turismo di massa. Molti lodge sono spesso privi di clienti, con la maggior parte dei visitatori che si affolla intorno a quelli più popolari.

Mgoza Lodge

Il Mgoza Lodge è il nostro posto consigliato in cui soggiornare a Cape Maclear, abbiamo trascorso 10 giorni lì, ci siamo sempre sentiti a casa e accolti e non ci siamo mai annoiati.

Situato nel mezzo del villaggio di Chombe a Cape Maclear, offre belle camere con bagno privato (45 $), accoglienti capanne con 2,3 o quattro letti (bagno in comune) e un ampio dormitorio (6 $ a persona) – tutti sono proprio sulla spiaggia.

Il Mgoza consente ai locali l’uso di questa sezione della spiaggia, mentre molti altri lodge non lo fanno – questo è già un punto importante a loro favore, non solo perché, ovviamente, non dovrebbero privare i malawiani delle loro risorse, ma anche perché assisterai alla vita quotidiana di una comunità di pescatori direttamente dal tuo alloggio. Una full immersion nella vita del Lago Malawi, anche se ovviamente questa vita è stata modificata dal turismo stesso.

Ciò che fa davvero la differenza a Mgoza è il loro cibo e bar, abbiamo provato molti posti a Cape Maclear e nessuno si avvicina nemmeno. Il menu del cibo è molto vario, mescolando piatti locali (soprattutto curry) e cucina occidentale (l’hamburger vegetariano è il migliore in assoluto). Il pesce fresco è disponibile tutti i giorni, vedrai i pescatori portare il pescato del giorno ogni mattina.

Il bar offre sempre succhi di frutta fatti in casa, a seconda della stagione, che usano anche in deliziosi cocktail, frullati (una sorta di gelato, più vicino alla granita siciliana) e frappè. I prezzi sono giusti, inferiori ai luoghi circostanti.

Il Mgoza ha anche un prato ben curato con una piccola ma pulita piscina e, cosa più importante, è uno dei pochissimi posti con WiFi illimitato gratuito in tutto il Malawi (molto costoso qui). Sicuramente il posto migliore per i nomadi digitali, anzi alcuni giorni sembrava uno spazio di co-working in paradiso, con fino a cinque di noi ospiti che lavorano contemporaneamente dalla terrazza del ristorante.

Il manager, Allan, è una persona simpatica e rilassata e il personale è attivo, cordiale ed efficiente. Il pagamento con carta è possibile anche quando la rete è inattiva.

Leggete le recensioni e prenotate a Mgoza Lodge su Booking.com

Altre opzioni per dormire a Cape Maclear e Monkey Bay

Il nostro secondo posto preferito a Cape Maclear è l’unico lodge più economico di Mgoza, la vicina Malambe. Una doppia è 12.000 Kwatcha qui, circa 17$, ma le capanne non hanno elettricità o prese e sono piuttosto piccole. Molto belle e fresche, fatte di canne. Malambe ha anche un piccolo campeggio sulla spiaggia per 4.000 Kwatcha a persona. Il ristorante non ha una grande scelta ma il cibo è buono.

Le altre sistemazioni per backpacker a Cape Maclear sono il Funky Cichlid (cibo più rumoroso, scadente, niente WiFi … forse di più per le persone di festa) e Fat Monkeys – che hanno prezzi molto simili al Mgoza (il cui cibo è un po ‘più economico però).

Alloggi più di classe sono il Gecko, Cape Mac Lodge, e molti altri che non abbiamo visitato – da 50$ a 200$ per camera. Intorno al promontorio, ma all’interno del Parco Nazionale si trova il resort più elegante – Pumulani di Robin Pope Safaris. Un po’ più a sud lungo il lago, Norman Carr Cottage offre anche una deliziosa opzione sul lago.

La ONG di nome HEEED, collabora anche con l’Eco Lodge, dove Scuba Shack ha il suo quartier generale. Il posto è molto bello e lo stesso vale per l’appartamento con bagno privato, in parte costruito su un grande baobab: le camere standard sono piuttosto semplici e costose. Hanno anche un ristorante leggermente più costoso della media, ma tutti i profitti di queste attività vanno a sostenere HEEED.

Potete stare da HEEED Ecolodge prenotando qui!

Se vuoi trascorrere una o più notti a Monkey Bay (ottima idea se stai per prendere il traghetto Ilala), i posti migliori sono probabilmente Mufasa Beach Lodge o Monkey Bay Beach Lodge. Sebbene sia piuttosto amatoriale, è situato in un’ottima posizione.

Se rimani a Mufasa, fai attenzione a non andare nella baia accanto ad essa, è una villa presidenziale protetta militare nelle cui acque i coccodrilli e gli ippopotami vagano liberi (visti personalmente da vicino!).

Lake Malawi crocodile

Sicurezza a Cape Maclear e Monkey Bay – Malaria, Bilharzia e Coccodrilli

Furti, rapine o attacchi sono molto raramente (se mai) vissuti in quest’area, in generale l’intero Malawi può essere considerato abbastanza sicuro per i turisti, se vengono applicate le ovvie precauzioni.

Le truffe accadono, ma di solito si tratta solo di un sovrapprezzo per un prodotto o servizio, se vuoi comprare dei souvenir o andare in un tour “non ufficiale”, cerca di capire quale sarà il giusto prezzo chiedendo in giro. Contrattate sempre in modo ragionevole e non accettate mai il primo prezzo.


Animali selvaggi pericolosi a Cape Maclear

I veri pericoli di Monkey Bay e Cape Maclear appartengono al regno animale, in particolare al mondo delle grandi creature e di quelli molto piccoli. Il più piccolo è in realtà il più pericoloso.

Nonostante ciò che dicono i locali e i gestori delle logge, i coccodrilli sono molto comuni sul lago Malawi, specialmente nel sud. Abbiamo sentito parlare di tre persone del Malawi uccise nell’ultimo mese nell’area di Cape Maclear e abbiamo anche potuto provare personalmente l’emozione di incontrare un grande coccodrillo “presidenziale” a circa 3 metri di distanza.

Ci stiamo dirigendo in kayak nella baia rocciosa sul retro del Mufasa Lodge a Monkey Bay, lunghe e folte erbacce sottomarine raschiano il fondo della nostra barca di plastica, i locali pescano dai massi e si lavano nelle placide acque. Mentre scivoliamo tra gli isolotti, lo sorprendiamo e ci sorprende …

È grande, lungo almeno 3,5 metri, abbiamo un rapido contatto con i suoi occhi gialli, gli occhi di un’altra era di questo pianeta, gli occhi che provocano un terrore ancestrale … poi va in acqua, veloce come un demone della mente umana. Scapperà o verrà verso di noi? Elena va nel panico, provo a calmarla e con calma ma costantemente riprendiamo a remare verso la sicurezza. Dobbiamo attraversare di nuovo la foresta sottomarina, non possiamo fare a meno di pensare che questo sia il terreno di caccia perfetto per un mostro preistorico.

Avvertiamo alcuni locali che giocano lì, dicono che lo conoscono “quello piccolo” … “no fratello, è quello grande” dico. I loro volti cambiano per un momento, poi si recupera il fegato e un ragazzo ci dice “Non ho paura! È mio amico”. “Buon per te fratello, spero che non sarai il prossimo pasto”.

Una volta tornati al lodge, ci rendiamo conto che eravamo in un’area militare, il presidente ha una villa per le vacanze lì e l’accesso è limitato, saremmo stati arrestati se fossimo approdati su quella bella spiaggia. Fantastico che il lodge non ci abbia avvisato … abbiamo incontrato il coccodrillo presidenziale, un’opportunità unica nella vita. Peccato che ci siamo persi gli ippopotami.

Anche se i coccodrilli e gli ippopotami non sono da considerarsi una vera preoccupazione del Lago Malawi, dovresticomunque esserne a conoscenza. Il governo e gli operatori turistici stanno cercando di nascondere i numeri reali, ma non fidatevi troppo di loro e prestate sempre attenzione nelle acque poco profonde e nelle aree isolate del lago, specialmente durante il kayak. Essere attaccati mentre si nuota da una spiaggia affollata è quasi impossibile, quindi divertititevi.

bliharzia lake malawi

una zona probabilmente infestata  belharzia – acque fangose e canneto

Bilharzia nel Lake Malawi

Alcune aree del lago Malawi sono contaminate da un parassita inquietante. La Bilharzia, nota anche come febbre da lumaca o schistosomiasis, è una malattia causata da vermi piatti parassiti chiamati schistosomi. La malattia si diffonde per contatto con acqua dolce contaminata dai parassiti. Questi parassiti vengono rilasciati da lumache d’acqua dolce infette. Il tratto urinario o l’intestino possono essere infetti. I sintomi includono dolore addominale, diarrea, feci sanguinolente o sangue nelle urine.

Coloro che sono stati infettati per lungo tempo possono presentare danni al fegato, insufficienza renale, infertilità o cancro alla vescica. Nei bambini, può causare scarsa crescita e difficoltà di apprendimento.

Tutto ciò può sembrare spaventoso, ma in realtà la bilharzia è un pericolo molto remoto per il turista ben informato. Prima di tutto, la bilharzia è molto facile da trattare: assicurati di acquistare uno dei due farmaci disponibili, praziquantel o oxamniquine, disponibili in qualsiasi farmacia del Malawi. Quei medicinali, in particolare il praziquantel, sono efficaci al 100% e molto sicuri per l’organismo, dovrai assumere la dose tutta in una volta sei settimane dopo l’ultimo contatto con l’acqua del lago. Se non vuoi assumere una droga senza essere sicuro di averne bisogno, puoi fare un test per la bilharzia in qualsiasi ospedale del Malawi.

Con la rigorosa politica di controlli recentemente adottata dalle autorità del Parco Nazionale del Lago Malawi, l’incidenza della bilharzia a Cape Maclear è stata notevolmente ridotta, con l’ultimo caso segnalato nel 2017. Monkey Bay, d’altra parte, ce l’ha ancora. Nelle aree non turistiche della parte meridionale del lago, l’incidenza è ancora piuttosto elevata.

In ogni caso, non lasciare che la bilharzia ti spaventi e rovini il tuo divertimento, trattala solo dopo che avrai lasciato il lago e molto probabilmente non sentirai mai nessuno dei suoi effetti.

malaria malawi

dormite sempre sotto una zanzariera sul Lago Malawi

Malaria sul Lake Malawi

Il Malawi è uno dei paesi con il più alto numero di casi di malaria in tutto il mondo. I rischi sono piuttosto elevati anche nella stagione secca. Come dovresti sapere, non esiste ancora un vaccino per la malaria, anche se uno è stato testato di recente, quindi l’unico modo per evitare le forme più cattive di malaria è fare la profilassi.

Tieni presente che l’assunzione di una profilassi della malaria non ti impedirà di contrarre la malaria! Quello che fa la profilassi è proteggere dalle forme più mortali (come la malaria cerebrale) e ammorbidire i sintomi se la si prende: Elena ha preso la malaria in Congo durante l’assunzione della profilassi!

Inoltre, la maggior parte dei medici non consiglia di assumere alcuna profilassi per malaria per più di tre mesi consecutivi, perché il farmaco può danneggiare il tuo corpo permanentemente. Se il tuo soggiorno è di breve durata, ti consigliamo vivamente di assumere le compresse per malaria.

Se non vuoi prendere la profilassi, assicurati di coprirti bene al tramonto e spruzzare una tonnellata di repellente. Cerca pensioni con zanzariere.

Ti consigliamo di acquistare Cortem per un’emergenza, ma è consigliabile recarsi in una delle tante cliniche locali se ti senti male … vai non appena accusi i primi sintomi – ti testeranno gratuitamente e ti tratteranno a buon mercato, nessuno conosce la malaria meglio dei medici del luogo.

Se viaggi in zone remote, prendi in considerazione l’acquisto di un kit di autodiagnosi della malaria per testarti, si dice che siano affidabili. Se è positivo, vai il più velocemente possibile in un centro benessere o prendi Cortem.


ATM a Monkey Bay e Cape Maclear

Non c’è sportello bancomat a Cape Maclear, uno è presente a Monkey Bay ma accetta solo carte Visa e funziona solo quando se la sente. Per i possessori di MasterCard l’opzione più vicina è a Mangochi, a 60 km da Monkey Bay, dove c’è una banca Standard.

La maggior parte dei lodge accetterà il pagamento con carta ma c’è il rischio di problemi, Mogza offre un modo alternativo di pagamento elettronico tramite un’app. Piccoli negozi e venditori accettano solo Kwatcha, quindi portate contanti a sufficienza.


Potrebbe interessarti anche

Backpacking Mozambico – Guida ed itinerario

Zambia – un grande safari nel South Luangwa National Park

Cicloturismo Sudafrica – Tutto ciò che devi sapere

Praia do Bilene, una delle migliori spiagge del Mozambico

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.