Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Il centro storico di Tallinn, la capitale estone, è Patrimonio dell’Umanità Unesco, la sua bellezza è impressionante ed è conservata così bene che vi sembrerà davvero di tornare indietro ai tempi dell’Hansa Teutonica.

Tallin non è solo una città storica, è un mix di antico, moderno e di ciò che rimane dell’occupazione Sovietica, tra le cose da non perdere ci sono sicuramente il Seaplane Harbour, la Telliskivi Creative CityLinnahall ma non solo; ecco un lista delle cose da vedere a Tallin.

Durante il periodo estivo vengono organizzati dagli studenti locali dei tour della città gratuiti della durata di un paio d’ore (ma è bene lasciare una mancia), vi potete informare all’ufficio turistico. Ci sono moltissimi tour organizzati della città e dei dintorni, potete controllare le offerte qui: Tour Organizzati a Tallinn.

Tallin è una città relativamente piccola, per esplorarla potete noleggiare una bicicletta, è possibile avere offerte vantaggiose a questo indirizzo: Noleggia una bici a Tallin

1. Seaplane Harbour Tallinn

Questo fantastico Museo Marittimo si trova poco distante dal centro di Tallin ed è stato costruito ristrutturando un vecchio hangar. L’edificio è davvero stupefacente, all’interno c’è una mostra permanente sulla storia navale dell’Estonia e un vero sottomarino, il Lembit, nel quale potete entrare ed avere un’idea molto realistica di come doveva essere la vita al suo interno.

Il museo contiene inoltre una replica a grandezza naturale di un idrovolante britannico, oltre a una miriade di altri accessori storici collegati, unici per la regione. All’esterno del museo sono ancorate al molo una serie di navi sulle quali si può salire, tra queste il Suur Töll, la più grande nave rompighiaccio a vapore del mondo, potete anche visitare la parte inferiore della nave per capire come funzionava.

Per noi è stata una delle cose più belle viste nel nostro viaggio in bicicletta in Europa quindi consigliamo vivamente di andarci, tenete conto che vi serviranno 2 o 3 ore per la visita, anche se i biglietti vengono venduti fino a 30 minuti prima della chiusura.

Indirizzo: Vesilennuki tee 6, Tallinn

Orari: da Ottobre ad Aprile dalle 10.00 alle 18.00 – da Maggio a Settembre dalle 10.00 alle 19.00

Biglietto: 15€ per gli adulti e 8€ dai 9 ai 18 anni e per gli studenti, 2€ per l’audioguida

2. Telliskivi Creative City

Si tratta del più grande centro creativo in Estonia e si trova a circa 15 minuti a piedi dal centro storico, è composto da 10 edifici che ospitano oltre 200 aziende e organizzazioni, ha un’atmosfera rilassata e bohémien. Ogni azienda individuale è libera di progettare il proprio spazio come meglio ritiene opportuno. 

È un’ottima occasione per avere un’assaggio della vita culturale locale e frequentare posti lontani dalle masse di pulman turistici che vagano per le strette vie del centro. Telliskivi si trova nei pressi della stazione ferroviaria ed ha dato un nuovo volto alle brutte fabbriche sovietiche abbandonate che circondano la zona.

Se non avete voglia di camminare o pedalare potete raggiungere questo quartiere con i tram numero 1 e 2 dal centro, la fermata si chiama Telliskivi.

IndirizzoTelliskivi 60A, Tallin

Ingresso: gratuito

Orari: aperto 24 ore su 24 

cosa vedere tallin

Una delle opere della Telliskivi Creative City

3. Linnahall

Linnahall è un’imponente reliquia sovietica, costruita per ospitare le Olimpiadi estive di Mosca nel 1980, si erge ora come un’imponente città fantasma in cemento. All’interno un imponente anfiteatro da 5.000 posti è stato commissionato dall’Unione Sovietica per mostrare al mondo la sua grandezza.

L’edificio è stato costruito in pochissimo tempo e, non servendo più a nulla dopo le Olimpiadi, è stato lasciato a deteriorarsi. Salendo i gradini esterni avrete una bella vista sul mare e sulla città vecchia. Si può accedere solo alla parte esterna.

Indirizzo: Kalasadama 4, Tallinn

Orari: 24 ore su 24

Linnahall vista da lontano

4. Kiek in de Kök

Si tratta di una torre medievale dalla quale si può accedere ad una serie di tunnel sotteranei. Costruita nella seconda metà del XV secolo venne poi ampliata nel XVIII secolo con questi tunnel che servivano a dare riparo a uomini e munizioni.

A quel tempo non vennero però utilizzati ma tornarono ad essere utilizzati nel corso della Prima Guerra Mondiale e salvarono molte persone nel corso dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

In seguito, durante la Guerra Fredda, i tunnel vennero equipaggiati con l’occorrente per resistere ad un eventuale attacco nucleare. Dal 2005 è diventato un museo che può essere visitato solamente su appuntamento.

Indirizzo: Komandandi Tee 2, Tallin

Orari: da Gennaio ad Aprile dalle 10 alle 17, il giovedì fino alle 20 – da Maggio a Settembre tutti i giorni dalle 9 alle 18

Biglietto: 6€ adulti – 4€ bambini – 12€ biglietto famiglia

Per prenotare la visita trovate i contatti qui. Se avete acquistato la Tallinn Card l’ingresso è gratuito.

5. Casa Stregata di Tallinn

Questa vecchia casa di Tallin è famosa perchè la leggenda vuole che qui si sia celebrato il matrimonio del Diavolo. Il proprietario, infatti, morì dopo aver affittato una stanza ad una misteriosa coppia e l’ultima cosa che disse è che aveva visto il Diavolo sposarsi. 

Indirizzo: Rataskaevu 16, Tallinn

Orari e ingresso: potete vederla dall’esterno oppure decidere di trascorrervi la notte, qui prezzi e disponibilità.

6. Cattedrale Alexander Nevsky 

La Cattedrale ortodossa di Tallinn risale alla fine dell’Ottocento, durante l’occupazione sovietica fu dichiarata edificio non religioso e lasciata al suo destino. Dal 1991, a seguito del crollo dell’Unione Sovietica, questa bellissima chiesa è stata accuratamente restaurata. All’interno ci sono 3 altari e tutta la struttura è magnificamente decorata.

Indirizzo: Lossi plats 10, 10130 Tallinn

Ingresso: gratuito

Orari: Sabato dalle 8.00 alle 19.00 – da Domenica a Venerdì dalle 8.00 alle 18.00

cosa vedere a tallin

La Cattedrale Ortodossa di Tallinn

7. Castello di Toompea

Il castello di Toompea di Tallinn è anche la sede del Parlamento estone, si trova nella città storica. Costruito inizialmente in legno tra il X e l’XI secolo ha poi subito diversi interventi di modifica e restauro che gli hanno donato l’aspetto odierno. Da 800 anni rappresenta il centro del potere, anche quando l’Estonia era dominata da potenze straniere. È possibile visitarlo con tour guidati gratuiti.

Indirizzo: Lossi Plats 1a, Tallinn

Orari: informarsi all’ingresso per i tour organizzati nelle diverse lingue

Biglietto: ingresso gratuito

tallinn cosa vedere

Il castello fortificato di Tallin

8. Chiesa di St. Olav’s e Torre

Al tempo della sua costruzione, all’inizio del Seicento, era uno degli edifici più alti del mondo; il suo campanile gotico, visibile da molti punti della città, misurava tra i 115 e i 159 metri, ci sono pareri discordanti tra gli storici.

Ad ogni modo se vorrete arrivare in cima al campanile per osservare Tallinn dall’alto dovrete salire 232 scalini.

Indirizzo: Lai 50, Tallinn

Orari: da Aprile a Giugno e da Settembre a Ottobre tutti i giorni dalle 10 alle 18 – Luglio e Agosto dalle 10 alle 20

Biglietto: l’entrata alla chiesa è gratuita, per salire sulla torre il costo è di 3€ per gli adulti e 1€ per i bambini. Se avete la Tallinn Card è tutto gratuito.

9. Katariina käik, il passaggio di Santa Caterina

Si tratta di uno degli scorci più caratteristici del centro storico di Tallinn. 

Ciò che rende particolarmente interessante il passaggio è che ospita una collezione di laboratori artigianali in cui gli artisti usano metodi tradizionali per creare e vendere articoli in vetro, cappelli, trapunte, ceramiche, gioielli, seta dipinta a mano e altri manufatti.

I laboratori sono ospitati nelle piccole stanze del XVII e XVII secolo sul lato sud della strada e sono allestiti in uno studio open-fashion così i visitatori possono guardare gli artisti al lavoro, che si tratti di soffiare il vetro, tessere o fabbricare ceramiche.

 

10. Kumu Art Museum

Questo edificio moderno, aperto nel 2006, ospita la biblioteca e una collezione di arte estone dal 1800 al crollo dell’Unione Sovietica. Periodicamente vengono allestite esibizioni di vario genere, anche internazionali.

Indirizzo: August Weizebergi Tanav 34, Tallinn

Orari: Lunedì chiuso – Giovedì dalle 10 alle 20 – giorni restanti dalle 10 alle 17

Ingresso: 8€

La Tallinn Card

Esistono vari tipi di Tallinn Card che possono essere acquistati online o presso i rivenditori in città. I costi vanno dai 24€ in su a seconda del tempo di validità della carta: 24, 48 o 72 ore e delle attrazioni incluse. Con la Tallin Card potete anche viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici, avere ingresso gratuito a più di 40 musei e attrazioni (qui la lista completa) e al Tallinn City Tour in autubus. Potete acquistarla qui

I migliori hotel a Tallinn

Nei dintorni di Tallinn, quello che è rimasto dell’Unione Sovietica

Molte delle cose da vedere nei dintorni di Tallinn hanno a che fare con la recente storia di occupazione da parte dell’Unione Sovietica e rimangono una delle principali attrattive del paese. Ne elenchiamo le più famose qui di seguito:

Paldiski

Paldiski è una cittadina a circa 45 chilometri da Tallinn, raggiungibile in autobus, treno o bicicletta. Il viaggio in treno dura circa 1 ora e costa 2,80€. Dopo l’occupazione Sovietica divenne la principale base di addestramento dei sottomarini nucleari dell’USSR. La città è stata prima evacuata e poi isolata dal mondo esterno. 

Oggi ci vivono circa 4.000 persone ed è in corso un progetto di riqualificazione della zona, da qui partono i traghetti per la Svezia, la Finlandia e la Germania. È una visita interessante dal punto di vista storico e se siete affascinati da questo tipo di città fantasma sovietiche.

Qui è stato girato il film Lilya 4-Ever.

Viivikonna

La più famosa ghost town sovietica in Estonia, si trova un po’ prima di Narva, verso il confine con la Russia. Era una città mineraria costruita in pieno stile Stalinista negli anni Cinquanta e quando l’Estonia fu di nuovo indipendente tagliò la fornitura di acqua ed energia elettrica agli abitanti della città. I pochi residenti rimasti, tutti russi, scapparono altrove e da allora la città è in stato di abbandono.

Rummu

Nei pressi dell’omonimo villaggio, ad ovest di Tallinn, si trova questa prigione subacquea con annesso campo di lavoro nella cava di calcare. Viene tutt’ora utilizzata durante l’estate da persone che si vanno a fare il bagno anche se l’ingresso sarebbe vietato. 

Hara base sottomarina

Nei pressi del Parco Nazionale Lahemaa, questa è certamente una delle attrazioni più visitate nei dintorni di Tallinn. Venne costruita come stazione per la smagnetizzazione dei sottomarini, in modo da renderli invisibili ai radar. 

Anche questa era una zona militare interdetta ai civili estoni e non se ne hanno molte informazioni ma è un luogo molto particolare ed affascinante. 

Gli itinerari possibili sono numerosi, cliccate qui per cercare quello che fa per voi: Tour Organizzati a Tallinn.

Siete interessati ad un tour di tutta l’Estonia, leggete qui la nostra guida e gli itinerari consigliati

Non solo Estonia? Qui le nostre guide sulle altre Repubbliche Baltiche: Lettonia ed Estonia (in arrivo)

E perchè non prendere un traghetto da Tallinn ad Helsinki, in Finlandia 

Qui la nostra guida sulla Finlandia con itinerari e consigli


Lo hai trovato utile? Hai più informazioni o consigli sull’Estonia e Tallinn?

Condividi, commenta e dacci un seguito sui social network!

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center