Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Last Updated on

viaggio in bici sudafrica

La salita verso il passo Tradouw

Il nostro viaggio di 390 km da Swellendam a Knysna, Tradouw Pass, Barrydale, Little Karoo e Seven Passes Road

In questo articolo parleremo della nostra prima esperienza nella parte più interna del Sud Africa. Da Swellendam ci allontaniamo sempre più dalla costa e ci dirigiamo verso Barrydale, nel little karoo, la parte più meridionale del deserto sudafricano. Ci arriviamo valicando il bellissimo passo Tradouw.

Il nostro viaggio è stato fatto in bicicletta, ma qui troverai informazioni utili su questo percorso, qualunque sia il mezzo di trasporto scelto.

Questo itinerario inizia a Swellendam, la terza città più antica del Sud Africa, che abbiamo descritto in questo articolo precedente (da Hermanus a Swellendam), e finisce nella romantica città costiera di Knysna, di fronte a una laguna calma e scenografica.

Il nostro viaggio in Sud Africa è iniziato a Città del Capo, qui gli altri articoli che abbiamo scritto:

Città del Capo, cosa vedere nella città africana più bella

Da Città del Capo ad Hermanus, la costa del Western Cape

Da Hermanus a Swellendam attraverso Greyton e la riserva naturale di Riversonderend

Imparare il Kitesurfing a Città del Capo, la nostra esperienza


Qui sotto la mappa del nostro itinerario

Questo viaggio su strada di 390 km ci ha portato in scenari molto diversi, è incredibile quanto velocemente i paesaggi possano cambiare in Sud Africa. Ogni volta che abbiamo attraversato un passo di montagna, non importa quanto piccolo, la vegetazione e il terreno che ci aspettava dall’altra parte erano completamente diversi, non ci siamo mai annoiati in Sud Africa, e questa via è stata sicuramente una delle nostre preferite.

Il percorso non è sempre asfaltato, il dislivello è significativo, e il caldo del Karoo in estate non è per i deboli di cuore, se vuoi percorrere questa strada in bicicletta, assicurati di portare abbastanza acqua, questa non è assolutamente una pedalata per principianti.

Anche con una moto, alcune sezioni possono essere abbastanza tecniche, specialmente se le strade sono bagnate … il fango può rendere alcune sezioni insuperabili.


cicloturismo sud africa

Il sali scendi dopo il passo Tradouw offre paesaggi fantastici

Il Tradouw Pass

Da Swellendam abbiamo seguito per una decina di chilometri l’autostrada 2 fino al bivio con la R324, meno trafficata, un’altra decina di chilometri e qualche piccolo paesino con vecchie case coloniali e si può finalmente imboccare la R324, una delle strade più belle fino ad ora nel nostro viaggio in bicicletta in Sud Africa. La strada inizia subito a salire ma a parte un paio di chilometri più ripidi per arrivare al passo Tradouw non è particolarmente impegnativa.

Subito si è circondati da un paesaggio grandioso, montagne rocciose che non sembrano reali e sempre costeggiando il fiume Tradouw, che dà il nome al passo, con le sue acque nere. Nella prima parte il fiume è a valle ma superato il passo ci sono dei punti di facile accesso da cui raggiungere l’acqua per farsi un bagno.

Lungo la strada ci sono anche un paio di cascate che nella stagione più piovosa creano delle belle pozze dove rinfrescarsi ma in estate sono quasi secche.

Arrivando verso Barrydale il paesaggio inizia a farsi più desertico, Barrydale è un paese turistico dove vivono molti artisti. C’è un pub, diversi ristoranti e birrerie e moltissime guest house. Se andate durante il fine settimana i prezzi sono più alti e spesso è tutto pieno quindi prenotate prima. Noi abbiamo dormito qui:

viaggio in sudafrica

Dopo il passo Tradouw si scende un po’ verso Barrydale

karoo

Salita nel little karoo, temperatura sotto il sole attorno ai 50 gradi!

Barrydale

Da Barrydale in poi si è ufficialmente nel little karoo, le due foto qui sopra sono state scattate a pochissimi chilometri l’una dall’altra. Il little karoo è la parte meridionale del deserto sudafricano, dove ancora si vedere qualche alberello. Proseguiamo sulla R62 per una ventina di chilometri fino ad arrivare al bivio con la strada sterrata senza nome che conduce alla R323.

Sono circa 35 chilometri di strada sterrata dove vedrete bellissimi paesaggi, struzzi, qualche fattoria e un piccolo villaggio. Tenete conto che lungo la strada non c’è nè acqua (salvo chiedere a qualche abitazione) nè ombra ma ne vale davvero la pena se volete avere un assaggio della vita del karoo. Qui abbiamo avvistato le nostre prime giraffe.

viaggio in sudafrica

Il paesaggio del little karoo, la parte meridionale del deserto sudafricano

Arrivati alla R323 si ritrova l’asfalto e dopo un paio di chilometri in direzione del Garcia Pass c’è un locale dove si può comprare qualche bibita fresca e mangiare qualcosa. Da qui più nulla fino a Riversdale, una salita di circa 10 chilometri vi porterà in cima al passa, anche qui il paesaggio è molto bello anche se come spesso accade in Sud Africa la vegetazione si stava riprendendo da un recente incendio.

Dal passo si capisce subito che il karoo è finito, basta superare le montagne e tutto torna ad essere verdeggiante. Da qui è tutta discesa fino a Riversdale, un paese piottosto grande dove ci sono molte soluzioni per dormire, campeggi, hotel e guest houses. 

viaggio in bici sud africa

Il Garcia Pass, anche qui c’è stato recentemente un incendio

Mossel Bay

Da Riversdale abbiamo proseguito verso la costa, fino a Mossel Bay passando per Albertinia, si può stare sull’autostrada N2 oppure prendere le strade sterrate alternative che attraversano campi di grano dove potete facilemte avvistare il blue crane, l’uccello simbolo del Sud Africa. Purtroppo le strade sterrate molto spesso non hanno un nome ma vi basterà seguire le strade che su Google sono di colore bianco.

Mossel Bay è una città di mare molto carina, noi abbiamo dormito in un ostello molto carino che si trovava nella parte alta della città, al confine dello slum, la zona non ci è sembrata molto sicura di sera ma all’interno dell’ostello (che ha anche la piscina ed un ristorante molto economico) sarete più che al sicuro. La mattina offrono una colazione tipica cucinata sul fuoco vivo ma era un po’ troppo costosa per noi e abbiamo rinunciato. Se vi interessa, il posto è questo:

 

Seven Passes Road

Uno dei tanti sterrati lungo la Seven Passes

Seven Passes Road

Da Mosselbay abbiamo dovuto di nuovo seguire la 2 perchè la strada alternativa era chiusa per lavori. Arrivati a George si può prendere la famosa Seven Passes Road, asfaltata a tratti e con un po’ di sali e scendi. Dobbiamo dire che nonostante la grande fama non ci è sembrata così spettacolare, sarete circondati da campi e fattorie ed il traffico è praticamente inesistente quindi è comunque un’ottima alternativa all’autostrada per Knysna.

Noi siamo stati ospitati in una bella fattoria lungo la strada circondati dalle scimmie, il giorno dopo pioveva e per via dei lavori in corso la strada era un pantano. Abbiamo così preso la Hoogekraal road che si è rivelata sorprendentemente bella, circondata dalla foresta e anche qui senza macchine. Questa strada conduce a Sedgefield, poco prima dell’autostrada 2 si può prendere sulla sinistra una strada sterrata che arriva fino a Knysna.

Seven Passes Road

Panorama dalla strada alternativa alla Seven Passes verso Sedgefield

Knysna

Knysna è una cittadina molto carina che si affaccia su una pacifica laguna, luogo ideale per imparare il kite surfing. Ci siamo infatti fermati qui per un paio di giorni e Daniele ha fatto un altro paio di giorni di lezione riuscendo finalmente a guidare il kite per una cinquantina di metri. A breve pubblicheranno un articolo a riguardo.

Knysna è abitata da circa 70.000 persone ed è piuttosto turistica durante la stagione estiva, specialmente nel mese di dicembre, offre numerossime soluzioni per dormire ma conviene prenotare durante i fine settimana (noi siamo stati ospitati tramite Warmshowers). La città sta riprendendo da un violento incendio avvenuto nel 2017 che ha distrutto numerose case ed alberghi nella parte più alta della città.


Questo articolo ti è stato utile? Stai pianificando un viaggio in Sud Africa?

Potrebbero anche interessarti questi articoli:

Il nostro viaggio in Sud Africa è iniziato a Città del Capo, qui gli altri articoli che abbiamo scritto:

Città del Capo, cosa vedere nella città africana più bella

Da Città del Capo ad Hermanus, la costa del Western Cape

Da Hermanus a Swellendam attraverso Greyton e la riserva naturale di Riversonderend

Imparare il Kitesurfing a Città del Capo, la nostra esperienza


 

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.