Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Cose da fare a Maumere e Koka Beach

una guida turistica dell’Ovest di Flores

L’isola di Flores sta diventando sempre più popolare tra i turisti più avventurosi, per lo più stufi delle folle di Bali e delle isole Gili. Anche se, la maggior parte di loro non si stacca dalla parte occidentale, usando Labuan Bajo come base per esplorare il Parco Nazionale di Komodo, fare snorkeling o immersioni e vedere i famosi draghi di Komodo.

Flores però non é solo Komodo, é invece una delle isole più belle che abbiamo mai visto, con i suoi interni lussureggianti e montuosi, i vulcani e le culture ancestrali.

Questo articolo descrive la prima parte del nostro tour in bicicletta di Flores, da Maumere a Koka Beach. Fa parte della nostra guida di viaggio di Flores.

Leggete anche

Il perfetto itinerario di Flores

Consigli e guida al cicloturismo a Flores

Moni e laghi nei crateri Kelimutu

un nostro breve video su Flores


Su Maumere

Il centro principale dell’isola di Flores è la “città” di Maumere, capitale della reggenza di Sikka. Situata sulla costa nord dell’isola, Maumere è il porto occidentale di Flores, è qui che siamo arrivati ​​in nave da Surabaya (Giava), e abbiamo iniziato il nostro viaggio in bicicletta sull’isola di Flores.

Maumere è una brutta città, come tutte le principali città di Flores. Ci sono un piccolo mercato e una chiesa che possono essere visitati se avete tempo da perdere. Le sistemazioni a Maumere sono al di sotto della media, se avete intenzione di trascorrere alcuni giorni nella zona provate a cercare decenti stabilimenti balneari est o ovest della città.

Le barriere coralline nelle aree circostanti Maumere (il Golfo di Maumere) sono state considerate una delle immersioni più belle del mondo. Tuttavia, un rapporto del 2007 ha rilevato che il 75% delle barriere coralline era stato significativamente danneggiato o distrutto dalla pratica della pesca con bombe, dall’uso di sostanze chimiche tossiche nella pesca e dai terremoti. Una priorità della comunità locale e del governo è la promozione del turismo. Tuttavia, la vita sottomarina é ancora vivace e merita una giornata di snorkeling.

maumere guida di viaggio spiagge

la spiaggia nera di Maumere non è eccezionale, ma c’è un fantastico mondo sottomarino da vedere

Primo impatto con Maumere

Arriviamo a Maumere dopo 18 ore di traghetto, alle 23:00. I volti qui sono molto diversi da quelli di Java, i capelli ricci, che assomigliano ai nativi australiani, da cui effettivamente discendono. Inutile dire che parlano una lingua completamente diversa dall’Indonesia bahasa, ci sono 6 lingue e dozzine di dialetti qui a Flores.

L’atmosfera, forse per l’ora tarda e le poche persone ubriache in giro, non ci fa sentire molto al sicuro. Troviamo una guesthouse buia, grandi scarafaggi vagano sotto i letti. Al mattino ci viene servita la “colazione”, un caffè e una pasta appiccicosa. Elena si sente ancora male, continua ad avere la febbre, che va e viene da un paio di settimane. Questa Indonesia è debilitante.

Ci fermiamo per un paio di giorni in un bel bungalow sulla spiaggia, a circa venti chilometri a est di Maumere. Qui possiamo fare snorkeling direttamente dalla spiaggia, vediamo molti pesci colorati, coralli ed enormi cavallucci marini. Il manager ci prepara del cibo, finalmente qualcosa di buono. Elena si sente un po’ meglio. Dopo un po’ di relax e siamo pronti a riprendere la strada.

tour de flores

Testimonial occasionali per il Tour de Flores, mi piacerebbe vedere un ciclista professionista su queste salite e con questo caldo

Qui sotto una lista degli alberghi di Maumere

La strada da Maumere a Koka Beach

Ed è subito salita, dobbiamo abituarci visto che ne affronteremo molte durante il nostro viaggio in bicicletta qui a Flores. I primi venti chilometri non sono difficili, nonostante il caldo.

È un costante “hello Miss, hello Mister”, tutti ci salutano. I bambini che tornano da scuola ci inseguono ridendo, alcuni sono un po’ fastidiosi. Il cielo si copre e arriva una bella doccia che ci rinfresca un po’, raggiungiamo 350msl, poi scendiamo per un breve tratto e saliamo ancora a 500msl.

Questo tratto di strada taglia l’isola da nord a sud, ed è più densamente popolato della maggior parte delle altre aree di Flores. La giungla intorno a noi è verde lussureggiante ovunque.

E poi raggiungiamo il mare, fino al villaggio di Paga. Belle spiagge e praticamente nessun turista. Incontriamo un bravo ragazzo e andiamo a dormire nella pensione gestita dalla sua famiglia. Al piano terra c’è il ristorante e al piano superiore le stanze, tutte in bambù. Paghiamo 7 $.

Koka Beach – La più bella spiaggia di Flores?

Il ragazzo ci dice che c’è una spiaggia molto bella, conosciuta solo dalla gente del posto (non è vero, alcuni turisti arrivano fin qui). Si chiama Koka Beach ed è circa 8 chilometri più avanti sulla strada che seguiremo per raggiungere Bajawa.

Andiamo, c’è una breve ma pesante salita e poi una strada sali e scendi, incontriamo gli organizzatori del Tour de Flores, una gara ciclistica che si terrà a maggio, sarà la prima edizione.

Arriviamo ad un incrocio dove un cartello indica la spiaggia di Koka, una ripida e rocciosa discesa di circa 1,3 chilometri. La spiaggia, infatti, è bellissima, paghiamo 5000 rupie per l’ingresso, 30 centesimi. Niente spazzatura qui, al contrario della maggior parte delle spiagge indonesiane.

La spiaggia di Koka è formata da due baie separate da una scogliera. La sabbia è bianca come la neve e l’acqua è leggermente diversa in ciascuna delle baie. La cosa bella è che il mare è solitamente ondoso in una baia e calmo nell’altra.

Siamo accolti da Ricky, un bravo ragazzo che si occupa della gestione della spiaggia e di una piccola casa, che consiste in una capanna di bambù/palma, molto carina. C’è un piccolo pannello solare per alimentare una lampadina, il letto ha la zanzariera e possiamo avere tutte le noci di cocco che vogliamo gratuitamente! Costa 5 $ per le coppie, 3 per i single. Sta progettando di costruire più logge per i turisti. (AGGIORNAMENTO: Ricky ha recentemente ristrutturato i bungalow).

Ricky ha una giacca di pelle, un cappello da cowboy e guida una moto d’epoca. Conoscerlo è parte dell’esperienza di visitare questo posto meraviglioso. Qui la pagina Facebook.

Trascorrere la notte a Koka Beach

Un ragazzo si arrampica veloce su una palma e, armato di machete, ci porta 3 belle noci di cocco fresche. Siamo in paradiso. Non c’è quasi nessuno, solo pochi pescatori e una signora che gestisce un “ristorante” (due tavoli di legno), è davvero molto carina, carina e sorridente ma non sa come cucinare … Il Nasi Goreng che mangiamo è ricoperto di pepe nero, quasi immangiabile.

La notte restiamo in spiaggia, osservando la marea salire, grandi onde che si infrangono sugli scogli, tutti se ne sono andati, siamo rimasti soli in questo angolo di paradiso.

Durante la notte due pescatori, sorpresi dalla pioggia, vengono a ripararsi sotto la nostra tettoia. Il silenzio è travolgente, le stelle brillano nel cielo.

Il fantasma del cavallo

Al mattino Ricky è tornato. Abbiamo una conversazione e gli chiedo se ci sono dei coralli in giro. Dice che ce n’è solo uno, uno grosso, nella baia di sinistra. Indica la direzione, ma è molto serio quando dice “non andare lì, non provare nemmeno a nuotare vicino”.

Inutile dire che indosso il mio snorkel e ci provo. Ci sono onde che muovono la sabbia ed è difficile da vedere. Quando penso di averlo trovato, una strana corrente mi tira giù, panico e poi una grande ondata, più grande delle altre, mi getta sulla riva. Mentre ansimo all’aria, sento chiaramente un nitrito di cavallo.

Sono perplesso, non ho visto nessun cavallo in giro. Vado a dire a Ricky e lui scoppia in un sorriso. “Così l’hai sentito!”.

Ci dice che la leggenda vuole che suo nonno dovesse andare in guerra, lasciando il suo amato cavallo sulla spiaggia. Il cavallo, non essendo curato da nessuno, è morto e si dice che si sia trasformato in un corallo.

Ricky è molto felice che qualcuno abbia sentito il cavallo del suo bisnonno e attraversa la spiaggia per raccontarlo a tutti quelli che non hanno creduto alla storia.


Leggete anche

Il perfetto itinerario dell’isola di Flores 

Consigli di viaggio per il cicloturismo a Flores

Moni e i laghi vulcanici del Kelimutu National Park

I villaggi tradizionali di Flores, dove la cultura è ancora autentica

La mappa del nostro itinerario a Flores, cliccate sulla traccia per il profilo altimetrico

Leggilo più tardi! Salvalo su Pinterest (scorri il mouse sull’immagine)

best beach flores indonesia

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center