Last Updated on

Brown Sugar Beach Sipalay

L’imperdibile spiaggia “Brown Sugar” a Sipalay

Questo articolo é parte della nostra piccola guida sul viaggiare Low Cost nelle Filippine, per cicloturisti e non solo.

Siete alla ricerca di come muovervi in autobus o traghetto nelle Filippine, date un’occhiata qui

Negros non é una delle famose destinazioni nelle Filippine. E’ un’isola incredibilmente bella, dove incontrare la vera cultura e stile di vita dei Filippini.

Negros fa parte dell’arcipelago delle Visayas, che costituisce la parte centrale delle Filippine. Ci vivono 4 milioni e mezzo di persone ed é la quarta isola del Paese, anche se non molto considerata. Anche qui la costa é per lo più piatta, con qualche salita ma al massimo per 5 chilometri. Le strade principali sono ben asfaltate.

Alcune zone hanno spiagge veramente belle, a volte di sabbia nera, vulcanica. Negros, infatti, é patria di uno dei più attivi vulcani delle Filippine, il Vulcano Kanlaon (2.465 metri).Arrivare a Dumaguete (capitale di Negros) da Bohol é semplice, due ore con la nave veloce, 700 pesos. Qui trovate la nostra guida generale sul viaggiare via nave nelle Filippine e this website gli orari dei traghetti aggiornati.

Il nostro itinerario di Negros é stato di 320 chilometri in 8 giorni, inclusi i traghetti. Qui sotto la mappa dettagliata del nostro itinerario, con profilo altimetrico. E’ la traccia GPX registrata dal nostro GPS durante il viaggio.

Cycling Negros – our bicycle route
da Dumaguete
Disclosure: Some of our articles contain affiliate links, that means we might receive a small percentage compensation if you purchase one of the linked product whitin a ceratin time frame. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running. (as an Amazon affiliate I earn from qualifying purcheses)
Dumaguete

Chitarristi intrattengono i viaggiotori in attesa del traghetto per Dumaguete (Negros)

Dumaguete é una piccola e piacevole città. 100.000 abitanti, centro amministrativo della provincia di Negros Oriental. Non c’é motivo di fermarsi qui più di un giorno, rifornitevi di cibo perché non vedrete supermercati per molto tempo.

Da Dumaguete potete andare verso nord, seguendo la costa ovest, o a sud per poi risalire la costa est. La strada a nord é quella principale ed é abbastanza trafficata quindi il nostro consiglio é di andare a sud. I primi 30 chilometri sono lungo il mare, che però é un po’ fangoso e non molto invitante. Dopo vi attende una piccola salita, fino a 200 metri d’altezza.

Tutti gli 88 chilometri fino a Santa Catalina sono abbastanza selvaggi, c’é solo qualche resort prima della salita, di fronte all’isola di Apo, dove il mare inizia a migliorare e le spiagge sono di sabbia nera vulcanica.

Qui una lista degli hotel di Dumaguete, Isola di Negros

Stanforth Bikes Best for Touring

Cycloscope are proud users of the best touring bikes in the world

Spiaggia vulcanica sud Negros Filippine

Spiaggia vulcanica lungo la costa sud di Negros

pedalando la costa occidentale di Negros

Superata questa parte il mare diventa veramente bello ma per qualche misteriosa ragione non c’é nessuna infrastruttura. E’ difficile anche trovare un posto per mangiare. Se fate il bagno da queste parti fate attenzione alle meduse, noi ne abbiamo viste tante ma forse era solo il periodo sbagliato.

Santa Catelina é una piccola cittadina con qualche possibilità di alloggio fuori dalla città.
Circa 50 km a nord lungo la costa c’è Hinoba-an, un’altra piccola città, non c’é molta scelta per dormire nemmeno qui, ma si può trovare qualcosa.

Chiedete di Noni nella zona del mercato, se volete il posto più economico (200P) camera con ventilatore, non molto pulito e confortevole, ma Noni è una persona interessante con cui parlare. Ha anche camere con aria condizionata.

Sipalay Negros

Sugar beach in Sipalay, walking all the beach’s lenght, there’s this rocky bay with no waves

Sipalay

Sipalay è a soli 30 km a nord, dopo un’altra breve salita che ricordiamo abbastanza terribile, ma probabilmente solo perché era mezzogiorno e molto caldo. Sipalay è la città più turistica di Negros, non aspettatevi molti stranieri però.

La città è piccola e con una piacevole spiaggia, molti ristoranti di pesce e un paio di spiagge perfette proprio dietro l’angolo.

Vi consigliamo davvero di andare a Sugar Beach, c’è un breve attraversamento del fiume in barca in cambio di una piccola mancia da dare ai bambini locali, è necessario lasciare la vostra bicicletta da qualche parte e legarla bene.

La spiaggia in sé è enorme, con belle rocce, sabbia dorata marrone finissima e acqua verde smeraldo, un paradiso.
Qui ci sono alcuni restort più costosi e la maggior parte dei turisti occidentali. Dormire in città, invece, é la scelta più economica e potete approffittare di un po’ di vita “cittadina”.

In Sipalay potete  dormire da Frédéric, un cicloturista francese che si è stabilito qui ed ha aperto un ristorante, potete contattarlo tramite warmshower.org se state viaggiando in bicicletta.

cycling Negros

Una tradizionale pump boat a Sipalay

Andando ancora un po’ più a nord c’é un’altra spiaggia ancora più perfetta (un po’ nascosta, bisogna prendere le stradine sterrate che portano al mare) del tutto sconosciuta ai turisti, vale davvero la pena di verificare se volete vedere la vita quotidiana dei pescatori locali.

La maggior parte delle persone che vivono qui, lungo il mare, sono molto povere, c’è una legge che permette di costruire case di bambù lungo la riva, dove la terra è pubblica, una buona idea fino a quando non arriva il prossimo grande tifone.

Un altro po ‘di salita vi aspetta un po’ più a nord, 10km da Siplay, raggiungendo la cima si è all’ angolo occidentale dell’isola, con un bel faro e una vista meravigliosa, qui la strada gira ad est seguendo la costa.

Andando verso ovest non c’è molto altro da vedere, la strada diventa più affollata con camion carichi di canna da zucchero, non molte scelte dialloggio quindi resta solo l’opzione campeggio o chiedere ospitalità.

Bicycle touring philippines

pedalando nell’interno di Negros, Philippines

Prima di raggiungere la grande città di Kabankalan c’è una strada secondaria che evita la città andando a Ilog e Binicuil,molto bella, ma al momento era interrotta e siamo dovuti tornare indietro, chiedere prima di prenderla.

L’ultimo tratto, verso Bacolod, è il più noioso. Questa è la stessa strada principale che abbiamo cercato di evitare aDumaguete, che taglia l’isola per poi raggiungere Bacolod, la seconda città più grande a Negros. Molti camion e fiancheggiata da piantagioni di canna da zucchero, è comunque piatta e può essere percorsa moltovelocemente (sono circa 100 km).

Se desiderate visitare l’isola di Guimaras è possibile prendere la pump boat da Pulupandan, circa 23 chilometri prima di Bacolod.

Per noi questa è stata un’esperienza molto spaventosa, abbiamo davvero pensato che saremmo potuti affondare e morire, quindi controllate con precisione le condizioni climatiche ocercate di trovare un’altra barca, ci deve essere un altro modo, anche se tutti ci ha detto che questo è l’unico.

cycling Negros island, Visayas, Philippines

pedalando l’isola di Negros, Visayas, Filippine

Conclusioni

Negros é un’isola meravigliosa, fuori dai sentieri battuti, una vera perla dell’arcipelago delle Visayas. Includetela, se potete, nel vostro itinerario delle Filippine. Ne vale veramente la pena.

Se state pianificando un itinerario cicloturistico delle Filippine, o semplicemente volete saperne di più sulle destinazione meno turistiche delle Visayas, date un’occhiata agli articoli linkati.

Se siete stati a Negros e avete informazioni o suggerimenti, commentate nella sezione qui sotto.

cicloturismo Filippine Negros

Tramonto lungo la costa Sud di Negros, Filippine

Qui sotto la mappa dei migliori hotel di Sipalay, sull’isola di Negros

Seguiteci

Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center