dangerous travel latin america
SAMSUNG CAMERA PICTURES

Viaggiare in 9 Paesi delle Americhe considerati tra i Più Pericolosi del Mondo

Ultimo aggiornamento:
most dangerous travel country america

Alcuni dei cosiddetti Paesi più Pericolosi nel Nord, Centro e Sud America, dove si può viaggiare in sicurezza


Anche se la superficie coperta da America latina, Centrale e del Nord è enorme, ci sono solo 33 paesi in questi continenti, compresi i Caraibi, altri 15 Stati sono dipendenze (come Porto Rico che dipende dagli Stati Uniti e Martinica dalla Francia).

Nonostante la sua fama di continente pericoloso, solo cinque paesi americani si classificano tra i 50 più pericolosi secondo il GPI (Global Peace Index), con la Colombia (17°) considerata il Paese meno pacifico, seguita da Venezuela (21°), Guatemala (47°), El Salvador (49°) e Stati Uniti (50 ).

Alcuni dei paesi più sicuri al mondo sono anch’essi americani, con il Canada che occupa l’ottava posizione tra i più sicuri, seguito da Cile (23°) e Costa Rica (33°) (sempre secondo il GPI).

Tuttavia, il GPI non è l’unico indicatore, possiamo notare che 17 dei primi 20 Paesi del Mondo per numero di omicidi sono nelle Americhe così come i primi 5 dei 10 per crimini generici, secondo i dati Numbeo.

Quindi, cosa dovremmo fare? Dovremmo preoccuparci di questo tipo di classifica quando viaggiamo?

Secondo i media, dovremmo rimanere a casa. Persino i nostri governi, nelle loro pagine ufficiali, consigliano di non recarsi in un gran numero di paesi. Siamo bombardati ogni giorno da notizie di guerre, omicidi, violenze. Sembra che tutto il mondo stia cospirando per farci del male.

Anche se è innegabilmente vero sono in corso molte cose brutte su questo pianeta, il mondo è ancora un luogo abbastanza sicuro da visitare. Se guardiamo i numeri, la quantità di persone intenzionalmente danneggiate durante i loro viaggi è estremamente bassa.

Leggete anche

8 Paesi apparentemente pericolosi in Africa dove potete viaggiare in Sicurezza

12 Paesi in Asia considerati pericolosi

Restate al sicuro – Fate sempre un’Assicurazione di Viaggio

 

 

Su questo post

Questo articolo è uno sforzo collaborativo, un gruppo di viaggiatori che condividono le loro esperienze in alcuni dei cosiddetti paesi più pericolosi delle Americhe. Il nostro obiettivo non è quello di dire che non vi è assolutamente alcun rischio a viaggiare in quei paesi americani, molti richiedono una buona dose di consapevolezza, ma sono comunque tutti paesi bellissimi che vale la pena visitare.

Le opinioni espresse in questo post non sono le nostre, il contributore di ogni sezione esprime le sue.


Alcuni consigli su come stare sicuri quando si viaggia

Sii prudente, attento, intelligente, fidati del tuo coraggio, non ubriacarti troppo (o almeno fallo solo se davvero ti fidi delle persone con cui sei e del posto in cui ti trovi). Studia il luogo che stai per percorrere, raccogli quante più informazioni possibili, fai attenzione a temi delicati, rispetta le usanze locali.

Esercitare queste precauzioni ti renderà sicuro quasi ovunque, naturalmente le cose spiacevoli possono accadere, ma possono accadere anche se non stai viaggiando

9 Paesi Americani percepiti come pericolosi che potete attraversare in sicurezza

Venezuela

Disclosure: Some of our articles contain affiliate links. This comes at no additional cost for you and helps us keep this website up and running. (as Amazon Associates we earn commission from qualifying purchases)
paesi pericolosi Sud America
Angel Falls, Parco Nazionale Canaima, Venezuela

Quanto é sicuro viaggiare in Venezuela?

By Maya Steininger – Travel With The Smile – facebook.com/travelwiththesmile


Il Venezuela è diverso da qualsiasi altro paese in Sud America e se usi il buon senso e alcune precauzioni basilari di sicurezza, puoi visitarlo e ti garantisco che sarai sorpreso dai suoi paesaggi surreali e dalle persone simpatiche. Qualunque cosa ti piaccia, la troverai in Venezuela.

  1. Spiaggie Caraibiche – Choroni e Chichiriviche de Falconsono probabilmente i posti più economici per i Caraibi.
  2. Angel Falls – è la cascata più alta del mondo e, a differenza di molti siti popolari in Sud America, qui non troverai negozi di souvenir e folle di turisti. Devi volare nel Canaima National Park, prendere una barca per quattro ore attraverso la giungla e dopo una mezz’ora di escursione, vedrai e potrai nuotare proprio sotto la cascata. Leggete il nostro post per maggiori dettagli.
  3. Monte Roraima – è una delle più antiche formazioni sulla Terra. Puoi salire su questa famosa montagna piatta, fare il bagno nelle piscine in cima, visitare le grotte e vedere la giungla circostante durante un trekking di 5 giorni (come puoi vedere nella foto).
  4. Delta del fiume Orinoco – è come la giungla amazzonica ma meno conosciuta. Puoi visitare un villaggio dove vivono nativi Warao e vedere ara, tucani, scimmie e delfini rosa. Dai un’occhiata alla nostra galleria fotografica sui Nativi Warao.

La maggior parte delle persone è preoccupata di volare nella capitale Caracas. L’aeroporto è sulla costa e separato dalla capitale da montagne, quindi non devi nemmeno andare a Caracas. Tutti i posti menzionati sono considerati sicuri per i turisti.

A causa della crisi economica nel paese e dell’inflazione brutale della valuta venezuelana, devi portare tutto il denaro necessario e passare alla valuta locale sul mercato nero.

Inoltre, non troverete qui prodotti importati e molti negozi di alimentari hanno cibo limitato. Ma i ristoranti e gli ostelli sono stati riforniti durante il nostro soggiorno.

Visita il nostro Instagram per altre belle foto @TravelWithTheSmile


Guatemala

dangerous travel south america

Viaggio Sicuro in Guatemala

By Sarah Huges – Live, Dream, Discoverinstagram.com/2livedreamdiscover


Quando abbiamo annunciato, tre anni fa, che avremmo aggiunto il Guatemala al nostro itinerario nel Centro America, siamo stati immediatamente bombardati da avvertimenti.

Le parole “pericoloso” e “alto tasso di criminalità” ci sono state dette da molte direzioni. Tuttavia, abbiamo fatto la nostra ricerca e parlato con molti compagni di viaggio che ci hanno detto che era un bel posto da visitare, quindi siamo andati avanti con i nostri piani.

Siamo così contenti di averlo fatto! Il Guatemala è ancora una delle nostre esperienze di viaggio preferite e non esitiamo a raccomandare di visitare questo paese a volte difficile. Armati di comprensioni e precauzioni appropriate, ovviamente.

Iniziamo con alcuni dei luoghi che rendono questo paese meritevole di essere visitato. C’è Antigua, bella e storica, una piccola città facile da esplorare, con un’architettura incantevole, molta cultura locale e ottimi ristoranti.

Poi c’è l’affascinante sito UNESCO delle rovine Maya di Tikal e dei villaggi colorati e autentici attorno al lago Atitlan nella catena montuosa della Sierra Madre. E la nostra avventura preferita personale, l’incredibilmente bella Semuc Champey, con le sue caverne e le idilliache piscine con gradini turchesi nel mezzo di una fitta giungla tropicale.

Ma per quanto riguarda gli avvertimenti? Beh, è vero che c’è molta povertà in Guatemala e la povertà tende a portare a più alti tassi di criminalità. Questo è il caso di molti paesi e il Guatemala non fa eccezione. Tuttavia, nella nostra esperienza e in quella di molti altri viaggiatori con cui abbiamo parlato, è ancora abbastanza raro avere problemi importanti.

Una quantità standard di buon senso e di ricerca dovrebbe garantire un’esperienza senza criminalità.

Ad esempio, non essere appariscente con i tuoi soldi, evita luoghi appartati da solo dopo il tramonto, fai qualche ricerca per sapere dove è noto il più alto tasso di criminalità e, a nostro avviso, non preoccuparti di passare molto tempo a Città del Guatemala.

Sii ragionevole e consapevole, come faresti ovunque, e preparati a farti conquistare il cuore dal Guatemala, così come è stato per noi.


Gli Stati Uniti d’America

most dangerous country travel USA

Chi ha paura di viaggiare negli USA?

By Danielle Ditzian – Like Riding a Bicycle – facebook.com/likeridingabicycle


Alcune persone pensano che gli Stati siano il paese più sicuro per viaggiare; altre, tuttavia, sono consapevoli dei pericoli che presenta. Mentre facevo l’autostop negli Stati Uniti ho scoperto che ero completamente al sicuro, erano gli americani ad essere terrorizzati.

Avevano tutti sentito storie pericolose di autostop e omicidi, e non avevano idea che ci fossero persone normali, proprio come me, che non avevano intenzione di far loro del male.

Avevo solo bisogno di un passaggio. Era quasi come se gli americani stessi fossero più spaventati, anche se inconsapevolmente, del proprio Paese di quanto lo fossero gli altri.

Adoro visitare gli Stati Uniti perché è sempre un’avventura. Essendo dal Canada trovo gli shock culturali affascinanti, come non te li aspetteresti. È un paese così vasto che ci sono così tante cose diverse da fare e terre da vivere, per non parlare di come diverse siano le persone di Stato in Stato.

È più sicuro di quanto si pensi, perché in realtà gli americani sono spaventati così tanto l’uno dall’altro, piuttosto che da un luogo realmente pericoloso da visitare. Certo, dovresti stare fuori da certi quartieri a Chicago o New York City, ma finché non ti trovi in ​​questi posti, è davvero molto sicuro.

Basta non incorrere in un incidente senza assicurazione, mentre l’ospedale si prenderà cura di te, avrai una brutta fattura da pagare in seguito! Ma almeno ti cureranno a prescindere dall’assicurazione.

Nonostante tanti americani portino armi, non ho mai avuto paura. Nessuno voleva farmi del male, volevano solo proteggersi vivendo in una cultura della paura.

Molte persone sono molto gentili, ma sono state sottoposte al lavaggio del cervello dai media e pensano che tutto e tutti siano una minaccia. Quindi portano armi.

Non ero mai preoccupato che una sarebbe stato usata contro di me. Per quanto riguarda la polizia, non ho mai avuto brutti incontri con loro. Erano lì per proteggere, non per farmi del male, e non mi trovavo in situazioni in cui la polizia si sarebbe potuta arrabbiare con me.

 El Salvador

El Salvador safe travel
Hiking Volcano Santa Ana in El Salvador

Quanto è pericoloso El Salvador? Capitale del mondo per Omicidi

By Sarah Carter – ASocialNomad


Esercitare un alto grado di cautela … i più alti tassi di criminalità … i più alti livelli di omicidi nel mondo … estorsione, aggressione e rapina sono comuni. E così i consigli del governo per viaggiare in El Salvador continuano.

Questo paese centroamericano di 6 milioni di persone è inserito tra l’Oceano Pacifico, il Guatemala e l’Honduras e pensiamo che lo dovreste visitare.

C’è un basso costo della vita qui – abbiamo speso $ 37,93 per persona / giorno mentre viaggiavamo qui, il nostro secondo paese centroamericano più economico.

Salvador si trova sull’anello di fuoco del Pacifico e qui troverai la tua passione per i vulcani. La splendida escursione al Vulcano Santa Ana è una meravigliosa escursione giornaliera da Santa Ana. È perfettamente percorribile con l’autobus pubblico – ottieni indicazioni stradali e pernotta presso il miglior ostello del mondo, il Hostal Casa Verde in Santa Ana.

Viaggia nella gloriosa Ruta des Flores e rilassati in uno dei villaggi su questa famosa via. Fermati a Juayua per un fantastico weekend Feria Gastronomique per assaggiare tutti i piatti salvadoregni che la tua pancia può contenere. Dopo un assaggio del favorito nazionale, il Pupusa, potresti essere viziato da qualsiasi altra cosa. Questo è il paese del caffè salvadoregno, quindi dovresti prenderti un po’ di tempo per fare un tour di una piantagione e assicurarti di assaggiare il caffé. Raccomandiamo Lechuza a Juayua.

Se sei abbastanza bravo in spagnolo, apprezzerai ancora  dipiù Salvador e la sua gente. Forse perché non vedono tanti visitatori la gente fa di tutto per essere accogliente, é amichevole e disponibile.

La reputazione di Salvador come capitale assassina del mondo lo precede. Tuttavia, la maggior parte dei problemi di criminalità e violenza sono tra gangs. Dovresti evitare certe aree (controlla con il tuo ostello) della capitale San Salvador e prendere le solite precauzioni. Ma dovreste proprio viaggiare qui, e prima che il resto del mondo lo scopra.

Ecuador

L’Ecuador é pericoso per i viaggiatori?

By Patrick Muntzinger – German Backpacker – instagram.com/germanbackpacker

Durante il viaggio attraverso la Colombia, ho incontrato diversi viaggiatori venuti dall’Ecuador che mi raccontavano tutte queste storie dell’orrore sull’Ecuador (in particolare sulla sua capitale Quito).

Internet è pieno di avvisi di viaggio e informazioni sulla pericolosità del Paese, le persone raccomandano di saltarlo. Mi sono imbattuto in un articolo che indicava i vari criteri che un taxi a Quito doveva soddisfare per essere sicuro – incluse due telecamere all’interno del taxi e un pulsante antipanico rosso sotto il sedile del passeggero. “Se il governo vede la necessità di queste misure di sicurezza, allora la situazione deve essere davvero pessima” – questo è quello che stavo pensando.

Inutile dire che ero molto ansioso quando ho viaggiato via terra dalla Colombia all’Ecuador, nel corso del mio viaggio attraverso il Sud America.

Ma era davvero così male? – No!

Ho girato tutto l’Ecuador per alcune settimane e non mi è mai successo niente. Ho esplorato Quito così come i posti più piccoli come Banos, ho fatto un viaggio nella foresta pluviale amazzonica e ho fatto diversi trekking ed escursioni nella bellissima campagna dell’Ecuador. E’ stato un viaggio meraviglioso!

A mio parere, l’Ecuador è certamente un paese in cui devi essere cauto: non mostrare le cose costose, non andare in giro di notte, non gironzolare nei vicoli bui e stare particolarmente attento sugli autobus – non mettere la tua borsa verso il basso o verso l’alto, tienila sempre sulle ginocchia. Fai attenzione all’alcool (se hai bisogno di tornare al tuo alloggio nel cuore della notte) e usa Easytaxi piuttosto che i tassisti casuali.

Ci sono aree abbozzate (specialmente a Quito) e molte truffe popolari sono comuni, quindi ha senso fare qualche ricerca su internet per essere preparati. Tuttavia, se ti comporti in modo intelligente, cauto e se sei preparato bene, puoi ridurre al minimo il rischio. L’Ecuador è un paese bellissimo e non dovresti saltarlo!

Ho scritto una guida dettagliata su come stare al sicuro in Sud America –Dai un’occhiata qui!


Colombia

Colombia Paesi sicuri Sud America
Una delle tante città colorate della Colombia: la piazza principale di Jardín con i suoi numerosissimi caffé

La Colombia è ancora pericolosa?

By Juergen Klein and Yasha Langford – dare2go.com – facebook.com/Dare2go


Sfortunatamente, alcuni paesi hanno bisogno di tempo per perdere la loro cattiva reputazione; La Colombia è uno di loro! Eppure la Colombia è un paese meraviglioso in cui viaggiare, e la sua gente è tra la più amichevole al mondo.

La situazione della sicurezza è in costante miglioramento, in particolare dopo l’accordo di pace di fine 2016. Il tasso di criminalità generale nei confronti dei turisti (come rapine e aggressioni) è molto più basso in Colombia che nei paesi limitrofi.

Non leggerete di rapine armate di autobus turistici, che purtroppo sono troppo spesso segnalate dal Perù.

La Colombia ha molto da offrire: splendide spiagge caraibiche, città storiche ben conservate, città vivaci, alte montagne andine con ghiacciai, le cittadine colorate della regione del caffè e la lussureggiante giungla amazzonica.

Siamo costantemente stupiti dalla gente del posto, che ci accoglie con un sorriso e che mostra un interesse sincero nei nostri viaggi e nei nostri pensieri sul loro paese.

Alla fine lasciatemi aggiungere qualche parola di cautela:

  • alcuni barrios (quartieri) delle grandi città non sono sicuri di notte, quindi utilizzare i taxi economici per spostarsi, non camminare da soli (lo stesso vale per gli altri paesi)!
  • evitare la regione del Pacifico nel sud, in particolare nei dipartimenti di Nariño, Cauca e Valle de Cauca. In alcune città remote una lotta per il potere, tra bande rivali, è scoppiata dopo l’accordo di pace.
  • se stai guidando da solo, come facciamo noi, ascolta i consigli di polizia ed esercito, che mantengono i checkpoint regolari lungo tutte le strade.

Questi post sono un’indicazione di quanto la situazione sia cambiata in meglio: nel 2008, quando abbiamo viaggiato per l’ultima volta in Colombia, i militari stavano appostato dietro spesse mura di sabbia, con le loro armi pronte.

Ora si limitano a stare in piedi, con l’arma sulle spalle, dandoti un “pollice alzato” per indicare che tutto è al sicuro … Quindi visita la Colombia ora, prima che venga invasa dai turisti!


Guyana

most dangerous countries america
photo @Bill Cameron

Guyana, un paese latinoamericano spesso trascurato

By Jeannette Cheney – Honeybird Travel


La Guyana è un piccolo paese sulla costa orientale del Sud America. Schiacciato tra Suriname e Venezuela. Non è nell’Africa equatoriale come alcuni pensano.

Un piccolo incidente geografico che mi ha fatto passare mesi a correggere mia madre, dopo aver comunicato alla mia famiglia che mi sarei trasferito in Guyana per completare un programma di volontariato di tre mesi per insegnare la prevenzione dell’HIV-AIDS.

Ora come donna caucasica alta 1.65 per 50 Kg, 5’5, il peggio è stato assunto da tutti. Per mesi sono stata circondata da persone che insistevano sul fatto che non andassi a causa di problemi di sicurezza. Non era sicuro per una donna bianca. Non era sicuro per me andare nella giungla. Non importa quanto ho cercato di convincere la gente che era un paese accettabile dove andare, la gente non mi credeva. All’epoca la Guyana aveva uno dei più alti tassi di criminalità pro capite.

Uno dei motivi principali per cui le persone erano pietrificate all’idea che questa donna bianca stesse andando era il Jones Town Massacre. Per coloro che non sanno di cosa si tratta, questo era un gruppo di culto proveniente dall’America che si è trasferito e ha fatto ciò che le sette vogliono fare – sacrificarsi. Il che non era esattamente il motivo per cui volevo andare in Guyana.

Durante il tempo passato in Guyana, mi sentivo al sicuro. Il colore della nostra pelle non ci ha fatto diventare un bersaglio, il popolo della Guyana è caldo e accogliente. Il paese ha alcune delle più magnifiche cascate e giungla al mondo. Se siete abbastanza fortunati da entrare nell’interno potreste persino vedere le lontre giganti.


Messico

world most dangerous country

Il Messico è davvero così pericoloso?

By Claudia Tavani – My Adventures Across The World – instagram.com/myadventuresacrosstheworld

Il Messico é uno dei paesi più fraintesi del mondo. Il malinteso comune è che il Messico è pericoloso. Una recente conferenza stampa tenutasi al WTM in cui il Consiglio del Turismo di Città del Messico ha presentato tutte le notizie per i prossimi anni ha visto diversi giornalisti sollevare domande sulla sicurezza della città.

Ma in realtà, il Messico è sicuro come gli altri paesi in tutto il mondo e si devono solo usare le precauzioni comuni quando si cammina, sia di giorno che di notte – vestire con modestia, non portare oggetti di valore, in genere mantenere un profilo basso ed evitare le aree che sono note per essere pericolose – chiedi alla gente del posto e fidati del loro consiglio.

Il Messico é un Paese fantastico che ha molto da offrire ai visitatori: incredibili siti archeologici di diverse civiltà (Maya, Zapotechi, Teotihuacanos tra gli altri); belle città coloniali; una grande, ricca cultura; cibo incredibile, vario, delizioso ed economico; paesaggio mozzafiato; luoghi unici come i cenotes (laghi sotterranei) e la giungla; splendide spiagge; fauna selvatica; e persone gentili, cordiali e accoglienti.


Belize

most dangerous south america

Il Belize é un Paese sicuro?

By Allison Green – Eternal Arrival – facebook.com/eternalarrival

Anche se il Belize è diventato più frequentato negli ultimi anni, ha ancora un po’ di cattiva reputazione quando si tratta di criminalità. Non è del tutto immeritata, ad essere onesti: Belize City ha uno dei più alti tassi di omicidi nel mondo.

Detto questo, se viaggi in Belize, probabilmente non trascorrerai più di qualche minuto per attraversare Belize City – non c’è molto da vedere in questa antica capitale fatiscente. E anche se vi trascorrerete più tempo, la maggior parte della violenza è tra le bande locali, quindi evita di prendere parte alle dispute nelle gang e probabilmente starai bene.

La maggior parte dei viaggiatori vanno in Belize per le isole (in particolare San Pedro e Caye Caulker), dove il crimine violento è basso e la vita è rilassata. L’acqua su queste isole caraibiche è di tante e incredibili sfumature di blu. Puoi fare snorkeling o immergerti, fare kitesurf o semplicemente rilassarti con un secchio di birra tutto il giorno.

Se vuoi qualche avventura, l’interno della giungla attorno a San Ignacio è una buona opzione. Puoi fare il bagno con il salvagente a “ciambella” nel fiume, fare speleologia (o combinare entrambi), esplorare le rovine Maya, camminare attraverso le foreste e molto altro.

Mentre il rischio di crimini violenti è più basso nelle isole e nell’entroterra, esistono ancora truffe e frodi. La possibilità di truffe ATM è alta, quindi controlla sempre il lettore di carte prima di inserire la tua carta per assicurarti che lo sportello automatico sia legittimo.

Se sei una donna, ti avverto che le molestie per le strade sono comuni, anche se generalmente più “di buon cuore” (per mancanza di parole migliori) e meno minacciose che in altri paesi in cui ho viaggiato e vissuto. Dopo due visite e dopo aver trascorso più di una settimana da sola, direi che il Belize è abbastanza sicuro per una viaggiatrice solitaria.

Leggi anche

8 Paesi apparentemente pericolosi in Africa dove potete viaggiare in Sicurezza

12 Paesi in Asia considerati pericolosi

america most dangerous country
Stay in touch while we get lost! Follow us on Social Media